• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Gio05302024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Terremoto, oggi lutto nazionale. Ieri alle 21.20 nuove forti scosse

Nuova forte scossa di terremoto alle 21.20. Avvertita anche in Fvg

Ieri 3 giugno si sono verificate in Emilia tre nuove forti scosse di terremoto alle 21.20, avvertite distintamente in Veneto e Friuli Venezia Giulia: l'epicentro è in provincia di Mantova, ad alcuni km a nord di Mirandola; la magnitudo della scossa più violenta è di 5,1. Si tratta della scossa più forte dopo quella del 29 maggio. Ne sono seguite due a distanza molto ravvicinata. La protezione civile segnala crolli a Finale Emilia, San Possidonio e Novi di Modena in zone rosse già evacuate. Non sono segnalati feriti. Confermato il crollo definitivo della Torre dell'Orologio di Novi. Numerose le persone soccorse per malori dovuti allo spavento.
I social network sono stati come sempre i primi a diffondere la notizia del nuovo evento sismico. Le segnalazioni provengono da tutto il Nord e Nord Est. Anche a Padova e Milano vi sono numerose segnalazioni e così pure a Firenze.
Il sisma mette ancora una volta a dura prova le popolazioni colpite dell'Emilia.

Oggi bandiere a mezz'asta e un minuto di raccoglimento nelle scuole di ogni ordine e grado. Un minuto di silenzio sarà osservato anche in tutti i luoghi di lavoro e in occasione delle manifestazioni sportive.

Nell'immagine qui sotto, la registrazione delle scosse del sismografo amatoriale di Cordovado (PN).

 

Sismogramma Cordovado (PN)

A4, lavori notturni per lo sfalcio e il manto stradale

Lavori in A4 per lo sfalcio e il manto stradale

PALMANOVA - Le Autovie Venete rendono noto il calendario settimanale dei cantieri notturni per le potature delle siepi centrali e per la sistemazione del manto stradale sulla A4. Da lunedì 4 a lunedì 11 giugno, dalle 21,00 alle 6,00 del mattino (tranne la notte di venerdi 8 giugno), in direzione Trieste sarà chiusa la corsia di sorpasso, dove lavoreranno i mezzi operativi per lo sfalcio delle siepi centrali.
I lavori di pavimentazione, anche questi in notturna, interesseranno – in entrambe le direzioni di marcia il tratto di A4 compreso tra Latisana e San Giorgio di Nogaro, dalle 21.00 alle 6.00 da lunedì 4 a sabato 9 giugno. Per tutta la durata dei lavori sarà temporaneamente chiusa la corsia di marcia e il traffico scorrerà sulla corsia di sorpasso.

Sempre in A4, ma nel tratto San Donà di Piave-Quarto d’Altino in direzione Venezia, da lunedì 4 a venerdì 8 giugno saranno chiuse in alternanza la corsia di marcia o sorpasso – dalle 21,00 alle 6 del mattino -  per il ripasso della segnaletica orizzontale.

Lavori di manutenzione sugli impianti di illuminazione  in A57 tangenziale di Mestre, nel tratto compreso fra il Terraglio e il nodo A57/A27 in direzione Venezia, dalle 21.00 di lunedì 4 alle 5.00 di martedì 5 giugno.

I lavori impegneranno la corsia di sorpasso che verrà quindi chiusa alla circolazione: il traffico scorrerà per circa tre chilometri sulla corsia di marcia. In caso di maltempo gli interventi saranno sospesi.

Da Palmanova partono per l'Emilia 40 volontari della Protezione Civile

Da Palmanova partono per l'Emilia 40 volontari della Protezione Civile

Alle 17 del 29 maggio la terza colonna mobile dei volontari di Protezione civile del Friuli Venezia Giulia è partita dalla Sede operativa di Palmanova per Mirandola (MO). A seguito delle violente scosse della mattinata, che hanno provocato nuovi danni e ulteriori sfollati nei comuni dell'Emilia Romagna già interessati dal sisma di domenica 20 maggio, la Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, su richiesta del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, ha inviato a Mirandola una nuova colonna mobile formata da 40 volontari dei Gruppi comunali e dell'Associazione Nazionale Alpini.

I volontari della colonna mobile avranno il compito di allestire ulteriori tende per incrementare di altri 400 posti la capacità ricettiva del Campo Friuli e di raddoppiare la capacità operative delle cucine da campo.
Prima della partenza si è svolto il briefing operativo alla presenza del Vicepresidente della Giunta regionale e Assessore alla Protezione Civile, Luca Ciriani, e del Direttore centrale della Protezione civile, Guglielmo Berlasso.

L'Assessore ha ringraziato i volontari per la loro disponibilità ed ha inoltre sottolineato l'importanza da parte dei volontari di essere di supporto e sostegno alla popolazione così duramente provata dalle nuove scosse di terremoto.

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.