• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer02082023

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Star bene

Di "Privacy e Fotografia” dialogano il fotografo Juna Carlos Calderon e il legale Cimenti.

Di

Trieste - In occasione della mostra di fotografia "Semaforo Rosso" di Juan Carlos Calderon, si terrà l'incontro di approfondimento su"Privacy e Fotografia",  giovedì 11 settembre 2014  alle ore 18.00 allo Spazio Espositivo EContemporary(Elena Cantori Contemporary) in via Crispi, 28 a Trieste, dove l'avv. Marzia Cimenti e il fotografo Juna Carlos Calderon dialogheranno con il pubblico sul tema "Privacy e Fotografia" toccando due aspetti fondamentali quali gli aspetti giuridici e filosofici-sociali.

Per spaziare dalla dottrina ai casi pratici, dalla foto amatoriale, alla foto professionale e l'opera fotografica, ed anche che cosa può essere fotografato e che cosa pubblicato,  non tralasciando i confini e i limiti del diritto alla fotografia tra il diritto alla riservatezza, il diritto alla cronaca e il diritto all'immagine, qualche cenno sulla fotografia negli eventi privati, matrimoni, internet e social network. Per l’ambitofilosofico e sociale si farà cenno alla società attuale tra fotografia e privacy ed infine l'abuso della privacy e l'abuso di internet: contraddizioni nella quotidianità.

La Barcolana scalda i motori con regate “uno contro uno”. Le foto dal Farr 80 Ancilla Domini

La Barcolana scalda i motori con regate “uno contro uno”. Le foto dal Farr 80 Ancilla Domini

Trieste - In vista della regata Barcolana si susseguono a Trieste in questi giorni prove e regate singolari, come la Maxi Match Race “ACI Cup”, manifestazione pensata per fare squadra vivendo in prima persona le regate con la formula del match race, uno contro uno.

La sfida si è svolta a bordo dei monotipi Farr 80 Ancilla Domini e Idrusa, con al timone rispettivamente Mauro Pelaschier e Paolo Montefusco.

Entrambe le regate sono state appannaggio di Idrusa: la prima si è risolta nel primo bordo di bolina quando Montefusco ha scelto il lato sinistro del campo di regata, contrariamente a Pelaschier che si è allungato sotto costa a Barcola, trovando però molto meno vento rispetto all'avversario.

Più combattuta la seconda sfida, che ha visto appaiati i due maxi per gran parte del percorso, anche se all'arrivo ha avuto la meglio ancora una volta Idrusa.

Le regate proseguiranno, con altri ospiti a bordo, in rappresentanza di aziende partners di Barcolana, che proveranno cosa significa la sinergia, la collaborazione a bordo di una barca facendo squadra, così come in azienda, per raggiungere la migliore performance.

Qui le foto di Stefano Savini, che era a bordo di Ancilla Domini - Prosecco DOC.

  • Prebarcolana-10
  • Prebarcolana-11
  • Prebarcolana-12
  • Prebarcolana-13
  • Prebarcolana-14
  • Prebarcolana-15
  • Prebarcolana-16
  • Prebarcolana-17
  • Prebarcolana-18
  • Prebarcolana-19
  • Prebarcolana-2
  • Prebarcolana-20
  • Prebarcolana-21
  • Prebarcolana-22
  • Prebarcolana-23
  • Prebarcolana-24
  • Prebarcolana-25
  • Prebarcolana-26
  • Prebarcolana-27
  • Prebarcolana-28
  • Prebarcolana-29
  • Prebarcolana-3
  • Prebarcolana-30
  • Prebarcolana-31
  • Prebarcolana-32
  • Prebarcolana-4
  • Prebarcolana-5
  • Prebarcolana-7
  • Prebarcolana-8
  • Prebarcolana-9
  • Prebarcolana

Il giovane grifone Iltan liberato alla Riserva del Cornino. Le foto del primo volo

Il giovane grifone Iltan liberato alla Riserva del Cornino. Le foto del primo volo

Forgaria nel Friuli - È stato liberato domenica 4 settembre il grifone Iltan, l’ultimo giovane nato nella voliera situata nei dintorni del Centro Visite della Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino. Il nome è stato scelto con un sondaggio su Facebook ed è l’acronimo di Irene, Lucia, Thomas, Antonio e Nicola, volontari presso il Centro Visite che hanno seguito dall’inizio la crescita dell’esemplare.

All’evento era presente un folto pubblico di appassionati e naturalisti, almeno 300 persone, tra cui il sindaco di Cornino con la Giunta comunale.

Prima della liberazione del grifone, il professor Fulvio Genero ha illustrato l'attività del Centro con dati e mappe che ripercorrono le tappe fondamentali compiute dagli esperti della Riserva a favore di questa importante specie, che svolge un ruolo delicato nell’equilibrio ecologico di Alpi e Prealpi.

Istituita con legge regionale nel 1996, la Riserva sta portando avanti con successo il progetto di reitroduzione della specie.

ll grifone (Gyps fulvus), detto anche avvoltoio delle Alpi, è un rapace di grandi dimensioni, con un’apertura alare di quasi tre metri e un peso di 7-12 kg.

In Europa sono presenti quattro specie di avvoltoi (grifone, avvoltoio monaco, gipeto e capovaccaio) che, fino al secolo scorso, erano ben rappresentate anche nel nostro Paese.

Secondo alcune ipotesi araldiche, sarebbe proprio il grifone a comparire nel primo stendardo della Patria del Friuli, quello del patriarca Bertrando, custodito nel museo del Duomo di Udine.

Il grifone ha un ruolo ecologico particolarmente importante, quello di “spazzino”, in grado di eliminare rapidamente le carogne di animali e ridurre così la possibilità di diffusione delle malattie infettive.

Le coppie nidificanti all’interno della Riserva hanno assicurato nel tempo la riproduzione della specie.

Iltan ha oltre 4 mesi di età. Ha due fratelli, Acale e Kronos, che sono stati già liberati. Il giovane grifone presenta dimensioni simili ai genitori ed era ormai pronto per volare in modo indipendente.
Ora deciderà se rimanere nell'area o allontanarsi come hanno fatto i suoi fratelli.

L’esemplare sarà seguito con la radio satellitare grazie alla collaborazione del Parco Natura Viva di Bussolengo (VR) e vari sponsor.

Nelle foto la sequenza di volo di Iltan.

  • grifoni-12i
  • grifoni-13i
  • grifoni-17i
  • grifoni-18
  • grifoni-19
  • grifoni-20
  • grifoni-21
  • grifoni-22
  • grifoni-23
  • grifoni-24
  • grifoni-25
  • grifoni-26
  • grifoni-27
  • grifoni-3

(Foto di Stefano Savini. Tutti i diritti riservati)

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.