• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer02082023

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Il Sassuolo rovina la festa dell’Udinese nella giornata dedicata a Zico: tutte le foto

Il Sassuolo rovina la festa dell’Udinese nella giornata dedicata a Zico

Udinese - Sassuolo 1- 2. L'Udinese regala il macth al Sassuolo in neanche 10 minuti di partita.  Super festa per il ritorno in Friuli del campionissimo Zico con giro d'onore del campo tra coreografie e inni al suo talento, poi la squadra Friulana parte a spron battuto e infila l'avversario al 7° con Fofana.  

Da qui in avanti c'è il Sassuolo alla ricerca del pari, ma senza azioni pericolose, merito dell'Udinese che chiude bene in difesa e fa cerniera a centrocampo.

Nella ripresa l'Udinese si vede annullare un gol che chiuderebbe la partita e invece la situazione si capovolge in 10 minuti con l'appena entrato Defrel, capace di rovesciare in rete un cross da sinistra (70°) e dopo 7 minuti, spara una cannonata dai 35 metri che entra in gol con un Karnezis stranamente immobile o convinto dell'uscita del pallone.  

Che mago Di Francesco ad azzeccare il cambio giusto e al giusto momento. Girandola di cambi e gli ultimi minuti sono tutti dei Friulani che centrano anche un palo nel recupero, ma rischiano subito dopo il terzo gol.  

Finisce con l'amarezza in bocca dopo una partita giocata molto bene e che sembrava in pugno, ma nel calcio c'è sempre chi cava il coniglio dal cilindro e oggi la mossa vincente è stata del Sassuolo che scavalca proprio l'Udinese in classifica. Adesso arrivano altre due partite pesanti contro la Roma fuori casa e poi il 5 marzo al Dacia c'è sua maestà Juventus.

Di seguito la galleria fotografica a cura di Stefano Savini e Maurizio Pertegato:

  • Ud-Sas-11
  • Ud-Sas-12
  • Ud-Sas-13
  • Ud-Sas-14
  • Ud-Sas-15
  • Ud-Sas-17
  • Ud-Sas-18
  • Ud-Sas-20
  • Ud-Sas-21
  • Ud-Sas-22
  • Ud-Sas-23
  • Ud-Sas-24
  • Ud-Sas-25
  • Ud-Sas-26
  • Ud-Sas-27
  • Ud-Sas-28
  • Ud-Sas-31
  • Ud-Sas-32
  • Ud-Sas-33
  • Ud-Sas-4
  • Ud-Sas-8
  • Ud-Sas-9
  • Ud-Sas
  • zico01
  • zico02
  • zico03
  • zico04


(Tutti i diritti riservati)

Il fuoriclasse del calcio Zico torna nella “sua” Udine e riceve il sigillo della città

Il fuoriclasse del calcio Zico torna nella “sua” Udine e riceve il sigillo della città

Udine - A uno “straordinario sportivo interprete dell'arte calcistica, per aver portato il nome della città di Udine nel mondo, e per l'entusiasmo che ha donato alla popolazione friulana, stabilendo un legame affettivo ancora vivissimo”.

Con questa motivazione il sindaco di Udine, Furio Honsell, ha consegnato il 18 febbraio, in una gremitissima Loggia del Lionello, il sigillo della città ad Arthur Antunes Coimbra, ovvero ''Zico'', indimenticato campione dell'Udinese.

“Si tratta – ha spiegato il primo cittadino – di un atto di riconoscenza della città intera a uno dei più grandi calciatori della storia mondiale, che ha legato il proprio nome in maniera indelebile a Udine”.

Da parte sua il fuoriclasse carioca ha voluto “ringraziare nuovamente i friulani per lo straordinario affetto. Ogni volta che vengo qui – ha sottolineato Zico – mi sento a casa e ormai il Friuli è, con il Brasile e con il Giappone, altro Paese dove ho vissuto per 15 anni, una delle mie tre patrie”.

Classe 1953, Zico ha giocato nell’Udinese nel 1983 e 1984. Nel suo primo anno in maglia nerazzurra segnò ben 19 reti, che gli valsero il secondo posto nella classifica dei marcatori nella stagione 1983-1984 dietro a Michel Platini, primo con 20 reti.

"Dove farei giocare Zico se oggi l'avessi a disposizione? Farei scegliere a lui...". Così Luigi Delneri, allenatore dell'Udinese ha risposto ai giornalisti alla vigilia della gara interna contro il Sassuolo, e dopo aver incontrato oggi allo stadio Friuli Zico, che domenica 19 febbraio sarà presente alla partita.

Meritatissima vittoria dell’Udinese contro il Milan, la squadra riprende quota e pensa positivo

Meritatissima vittoria dell’Udinese contro il Milan, la squadra riprende quota e pensa positivo

Udine - Finalmente! Udinese - Milan 2-1. L’aveva detto Delneri che non sono in discussione i risultati, e infatti sono arrivati. Dopo le sfortunate partite interne contro Inter e Roma, a cui va aggiunta la sconfitta fuori casa contro l'Empoli, l'Udinese era al bivio dopo un gennaio tutto nero.  

I frutti di un ottimo lavoro però sono arrivati e sono arrivati contro una squadra, il Milan, che abita i piani alti della classifica.

Al Dacia c'è il tutto esaurito, come contro l'Inter, il tempo è ottimo e non fa il freddo di qualche giorno fa. L'inizio è tutto del Milan che in neanche otto minuti centra il bersaglio.

Si pensa già ad un’altra resa e forse pesante ma non è così, anzi, la squadra è punta nel vivo, non ci sta a subire la quarta sconfitta di fila e fa quello che le riesce meglio: giocare di rimessa. Non potendo competere sul piano del gioco, la squadra friulana aspetta con diligenza l'avversario sulla propria tre quarti e poi, recuperata la palla, parte giocando sulle fasce fino ad arrivare in area avversaria. Ci vogliono diverse palle gol sprecate prima che al 31° Thereau pareggi.

Da quel momento l'Udinese sente la vittoria con convinzione e la trova al 74° con De Paul. Il Milan non è nella sua forma migliore e non riesce a fermare la squadra friulana che sfiora nel finale il terzo gol. C'è da sudare freddo nei 6 minuti e passa che il quarto uomo decreta prima del sospirato triplo fischio che sancisce una strameritata vittoria dell'Udinese.  

"Non è il nostro anno, c'è da sudare e soffrire": sono le parole di Gigi Delneri in sala stampa, ma intanto questa squadra pizzica tre punti d'oro in chiave salvezza e dimostra un valore sul piano del carattere e della volontà di giocarsi la partita anche contro squadre tecnicamente superiori.

Di seguito la galleria fotografica a cura di Stefano Savini:

  • UD-MI copia 2
  • UD-MI copia
  • UD-MI-11
  • UD-MI-14
  • UD-MI-17
  • UD-MI-18
  • UD-MI-19
  • UD-MI-20
  • UD-MI-21
  • UD-MI-22
  • UD-MI-24
  • UD-MI-25
  • UD-MI-27
  • UD-MI-29
  • UD-MI-3
  • UD-MI-30
  • UD-MI-33
  • UD-MI-34
  • UD-MI-35
  • UD-MI-4
  • UD-MI-8
  • UD-MI


(Tutti i diritti riservati)

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.