• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Gio07182024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Star bene

La Barcolana apre con le tavole a vela. Le foto degli acrobati del kitesurf nel Golfo di Trieste

La Barcolana apre con le tavole a vela. Le foto degli acrobati del kitesurf nel Golfo di Trieste

Trieste - Nell'ambito degli eventi che accompagnano la Regata Barcolana, il fine settimana è dedicato alle tavole: windsurf e kitesurf nella mattina di sabato 4 ottobre hanno invaso con decine di vele il bacino San Giusto. Presenti i capoverdiani Matchu Lopes Almeida, Airton Cozzolino e Elvis Hosé Almeida Nunes, oltre a tanti altri atleti triestini.

Ecco la galleria fotografica di Stefano Savini:

  • barcolanafun-60
  • barcolanafun-63
  • barcolanafun-65
  • barcolanafun-67
  • barcolanafun-70
  • barcolanafun-71
  • barcolanafun-72
  • barcolanafun-73
  • barcolanafun-74
  • barcolanafun-75
  • barcolanafun-77
  • barcolanafun-78
  • barcolanafun-80
  • barcolanafun-81
  • barcolanafun-83
  • barcolanafun-85
  • barcolanafun-86
  • barcolanafun-87
  • barcolanafun-88
  • barcolanafun


(Credits: Stefano Savini; licenza Creative Commons: uso non commerciale, citare la fonte)

Inaugurata a Trieste la mostra "Cristalli!" in occasione dell'Anno della Cristallografia. Fotogallery

Inaugurata a Trieste la mostra

Trieste - È stata inaugurata il 1° ottobre la mostra itinerante "Cristalli!", presso la Sala Umberto Veruda, in piazza Piccola 2 a Trieste. La mostra resta aperta fino al 6 ottobre. La mostra, curata da Francesco Princivalle dell'Università di Trieste, Sandro Scandolo del Centro Internazionale di Fisica Teorica e Doriano Lamba dell'Istituto di Cristallografia-CNR, vuole celebrare aspetti teorici ed applicativi della Cristallografia in occasione dell'Anno Internazionale della Cristallografia.

I cristalli – certamente noti a tutti sotto forma di gemme, fiocchi di neve, o grani di sale – sono ovunque in natura. Lo studio della loro struttura e delle loro proprietà permette uno sguardo approfondito nell’intimo delle geometrie degli atomi – uno sguardo che contribuisce allo sviluppo scientifico nella chimica, nella fisica dello stato solido, nelle scienze della terra, ed anche, a sorpresa di molti, nella biologia e in medicina.

Di seguito la fotogallery della mostra:

  • cristalli_00
  • cristalli_01
  • cristalli_02
  • cristalli_03
  • cristalli_04
  • cristalli_05
  • cristalli_06
  • cristalli_07
  • cristalli_08
  • cristalli_09
  • cristalli_10
  • cristalli_11
  • cristalli_12
  • cristalli_13
  • cristalli_14
  • cristalli_15
  • cristalli_16
  • cristalli_17
  • cristalli_18
  • cristalli_19


È trascorso un secolo da quando i cristalli hanno dischiuso i loro segreti. Max von Laue, insieme ai suoi collaboratori,
scoprì che i raggi X potevano attraversare un cristallo e venire a loro volta diffratti in particolari direzioni, in base alla natura del cristallo. Von Laue ottenne il premio Nobel per la Fisica nel 1914 per questa scoperta.

Nel tempo, la cristallografia a raggi X è diventata la principale attività di ricerca per lo studio delle strutture atomiche e molecolari, rivelandoci la struttura del DNA, permettendo la comprensione e lo sviluppo delle memorie dei calcolatori, fornendo la visione di come le strutture architettoniche delle proteine sono funzionalmente organizzate nelle cellule, e aiutandoci a produrre nuovi materiali e nuovi farmaci.

Per questi motivi, nel Luglio 2012, la risoluzione 66/284 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2014 - a 100 anni dall’assegnazione del primo Premio Nobel per la scoperta della diffrazione dei raggi X da parte dei cristalli - Anno Internazionale della Cristallografia.

Date dell'esposizione:
1 ottobre 2014 – 6 ottobre 2014
ingresso libero

Luogo:
Trieste, Sala Umberto Veruda, Piazza Piccola, 2.

Orario:
1 ottobre 17-22
Feriale 10-20
Sabato e domenica 10-23

Informazioni e prenotazioni:
Samantha Tedesco tel. 040 5586143
Aurora Fantin tel. 040 5586137
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Fotografie di Teresa Lamba. Livenza Creative Commons: uso non commerciale, citare la fonte)

Lady avventura: da Pordenone a Marrakech. Le signore del Panathlon impegnate in un rally di speranza. Le foto

Lady avventura: da Pordenone a Marrakech. Le signore del Panathlon impegnate in un rally di speranza

Pordenone - Sono partite nelle prime ore del mattino del 2 ottobre da Venezia alla volta di Marrakech dodici automobiliste pordenonesi, che saranno impegnate in un Rally nel Sud del Marocco, nel deserto, dove raggiungeranno la località di Erghid.

Il gruppo è composto da associate e simpatizzanti del Panathlon club locale, che appartengono anche alla sezione di Pordenone del Club donne imprenditrici e professioniste (BPW-Fidapa).


Il gruppo Panathlon si prepara a vivere un'esperienza unica ed anche a provare sul campo la propria tempra sportiva, qualità che non dipende né dal genere né dall'età ma unicamente dallo spirito con cui si affronta la vita.

Il rally automobilistico del Panathlon pordenonese, denominato "Lady avventura”, oltre allo scopo sportivo, ha anche finalità sociali e benefiche.



Al termine del giro automobilistico, la spedizione incontrerà infatti diverse realtà istituzionali e associative del Marocco per conoscere le problematiche del grande Paese nordafricano, portare un piccolo aiuto ai bambini in difficoltà ed informarsi sulla situazione delle donne.



L'obiettivo non è solo conoscere il territorio, ma anche quello di sviluppare un progetto in ambito sportivo per recuperare bambini e giovani dalla strada e garantire il diritto allo sport per tutti.



La delegazione porterà ai bambini che vivono in un orfanatrofio della città il contributo del club Panathlon di Pordenone, assieme al contributo offerto dall'Ascom di Pordenone, per acquistare attrezzature sportive.

Ci sarà anche l'incontro con il viceconsole di Marrakech, Karim Benfallah, che farà da tramite per la consegna dell'offerta.



Dopo il tour nel deserto, nei giorni 7 ed 8 ottobre il gruppo si fermerà a Marrakech ed incontrerà Fatima Zahara Mansouri, sindaco della città, e le donne dell'associazione Amal, la cui presidente presenterà le attività a favore delle donne; l'associazione Fidapa di Pordenone offrirà un contributo per sostenere dei corsi di cucina per aiutare giovani donne a diventare autonome imparando a fare le cuoche.

Di seguito la galleria fotografica:

  • 00baeroporto
  • ascom02
  • ascom03
  • atsindaco
  • flaviabrisotto
  • gabriellaonofri
  • giovannasantin
  • ivamari
  • lauramurador
  • lucianaceciliot
  • mauralodatti
  • mauramartinel
  • paolabastianello
  • raffaellazannoni
  • romanasantin
  • teresalacchin
  • tour


Le partecipanti:

Romanina Santin
presidente Panathlon PN
Vice presidente FIDAPA
Commissione Nazionale Panathleti DONNA E SPORT
Organizzatrice e Pilota

Maria Raffaella Zannoni
Presidente Fidapa
Pilota, interprete, fotografa

Teresa Lacchin
FIDAPA
Commissione salute
Moglie di Panathleta
Medico del gruppo, interprete e pilota

Giovanna Santin
FIDAPA
Commissione turismo
Moglie di Panathleta
Pilota e referente social network

Gabriella Onofri
Panathleta  
Maratoneta
Escursioni nel deserto, Video operatrice

Flavia Brisotto
Panathleta
Fidapina
Segretaria organizzativa e giornalista

Maura Martinel
Fidapa
Moglie di Panathleta
Fotoreporter del gruppo e cartografa

Maura Lodatti
Fidapa
Moglie di Panathleta
Navigatrice e giornalista

Laura Murador
Moglie Panathleta
Navigatrice e referente culturale

Paola Bastianello
Simpatizzante Panathleta
Fashion Stylist, pilota

Luciana Ceciliot
Fidapa
Imprenditore
navigatrice, tesoriera

Iva Mari
Fidapa
Tesoriera, giornalista, pilota, interprete

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.