• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer02282024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Vini e specialità del Fvg deliziano gli ospiti di "Taste of Milano"

Vini e specialità del Fvg deliziano gli ospiti di

Giunto alla sua 3° Edizione, il Festival "Taste of Milano" è una grande festa del gusto che vede come protagonista il buon mangiare e bere in un'atmosfera di convivialità. Un "Pit Stop" del tour mondiale – "Taste Festivals" - che ogni anno entusiasma tante capitali come Londra, Dublino, Sidney, Cape Town, Dubai, Melbourne, Amsterdam.

In inglese "taste" significa anche "assaggio" e infatti l'intento di "Taste of Milano" è quello di proporre un assaggio di ciò che Milano può offrire in ambito enogastronomico, in una prelibata degustazione dei ristoranti e degli chef più quotati insieme ad un mix curato di aziende, negozi e locali.

Anche il Friuli Venezia Giulia è presente alla manifestazione milanese. L’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia (Ersa) unitamente al Consorzio delle Doc – Fvg si propone di rappresentare, all’interno di una delle cinque tende a forma di stella in cui è articolato l’evento, il meglio dei prodotti agroalimentari del "Tipicamente Friulano", inclusi i vini e la ristorazione di qualità. Viene allestita anche un’Enoteca del Friuli Venezia Giulia in cui è possibile degustare una selezione dei vini provenienti dai diversi territori di produzione vitivinicola del Fvg, accompagnati da alcune specialità della tradizione culinaria regionale.

Tra gli altri, verranno proposti al pubblico i prodotti de La Blave di Mortean, dell’Associazione Allevatori Trota Friulana, del Consorzio per la tutela e valorizzazione del FigoMoro da Caneva; inoltre il prosciutto di San Daniele, il Montasio, il formaggio Asìno della val D’Arzino, una selezione di eccellenze della montagna friulana operata dal Consorzio Carnia tra cui il Format Frant, i mieli, le confetture di frutta, i distillati.

«Un taj di vino Friulano – spiega Mirko Bellini, direttore generale di Ersa – abbinato a qualche crostino con il prosciutto di San Daniele o il formaggio Montasio, è l’aperitivo per eccellenza di noi friulani, quello consumato tra le chiacchere degli amici, scambiate in piedi, al banco. Un rito che in Friuli Venezia Giulia ha tradizioni antiche e che ogni osteria propone da sempre».

Sono previsti un paio di appuntamenti giornalieri (alle ore 13.00 e 20.30 di venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 maggio) in cui poter sperimentare il taj Tipicamente Friulano.

«La nostra regione dispone di una straordinaria varietà di prodotti di qualità – precisa Bellini – che hanno tutte le caratteristiche per essere inclusi nel gotha dell’alta ristorazione sia a livello nazionale che internazionale. Per i produttori del Friuli Venezia Giulia essere presenti ad una manifestazione di elezione come questa costituisce un’occasione unica per uscire dai confini regionali e fare promozione in una delle piazze italiane che, forse più di altre, è all’origine di mode e tendenze nel settore del gusto».

«Il nostro obiettivo – conclude Bellini – è quello di creare un percorso di continuità che, partito dalla nostra partecipazione ad Artigiano in fiera, fa tappa qui a "Taste of Milano" per proseguire poi fino ad Expo 2015: una campagna per far conoscere il prodotto friulano e farci conoscere come regione».

Gli assaggi avverranno in mezzo ad un parco giochi, quindi con un'atmosfera rilassata e simolante, per nulla formale. Dal 17 al 20 Maggio, l’Ippodromo di San Siro si trasforma così in un prelibato percorso dove mondo del "Food" e mondo del "Fun" si incontrano per far spettacolo, intrattenere, parlare di innovazione e tradizione e per mostrare il meglio della cultura contemporanea della socialità.

Con l’ingresso al Festival (a scelta il day ticket o il night ticket) si potrà partecipare o assistere a show-cooking, giocare ed imparare con i corsi di cucina, rilassarsi nelle aree lounge e assaggiare ottimi vini, entrare nella cucina superprofessionale di "In Cucina con..." o partecipare ai dibattiti del Taste Hub, dove poter parlare di cibo, cultura e ambiente in modo divertente.

Sono coinvolti numerosi shop (nazionali e internazionali) dove acquistare prodotti e servizi selezionati.

Le ricette create dagli Chef Stellati, proposte sotto forma di degustazioni (i Taste appunto), sono piatti reperibili soltanto in ristoranti de luxe. Al Festival esiste l’opportunità di degustarli, creando il proprio Menu ideale, ad un prezzo davvero unico, che varia tra 4 e 6 euro per assaggio. Per orientare gli ospiti tra i mille sapori, il percorso espositivo è strutturato in 6 aree tematiche (Taste Wine, Taste Cheese, Taste Oil, Taste Fresh, Taste Different e Taste Chocolate).

«Abbiamo deciso di anticipare il nostro Festival a maggio – spiega uno degli organizzatori, Silvia Dorigo, – per far diventare Taste of Milano, come avviene a Londra, l’appuntamento più atteso della “bella stagione”. L’idea di dare al nostro pubblico l’occasione di vivere una giornata all’aperto, nel verde, dopo il grigiore e il freddo dell’inverno, gustando ottima cucina, grandi vini, in un contesto di assoluto relax, con tante occasioni per imparare e fare esperienze divertendosi, ha ispirato questa decisione».



Il claim dell’edizione 2012 di Taste of Milano è già tutto un programma: Puro Godimento!

Perché Taste of Milano è sì la celebrazione della migliore cucina e l’occasione per gustare, in un colpo solo, le proposte di alcuni fra i più grandi chef della città, ma è anche e soprattutto un happening, una festa dedicata agli insaziabili curiosi, ai viaggiatori golosi, agli intenditori e ai buongustai, agli amanti del buon vino e ai sostenitori del green in apnea da smog, ma anche ai bambini, agli aspiranti chef e a tutti coloro che desidereranno festeggiare l’arrivo dell’estate in un ghiotto parco giochi del gusto.

Quest’anno Taste of Milano proporrà a tutti gli appassionati dell’alta cucina e dell’enogastronomia di eccellenza un’indimenticabile ed entusiasmante esperienza, ricca di novità.

A cominciare da un pop-up internazionale di assoluto prestigio: direttamente da Myfair London, Atul Kochhar, due stelle Michelin, con il suo ristorante Benares, cucina indiana di altissimo livello, uno fra gli chef più quotati di Londra.

Insieme a lui, 11 importanti chef milanesi lavoreranno “gomito a gomito” divertendosi a cucinare all’aperto per deliziare i palati dei loro estimatori e mettendo a disposizione del pubblico la loro maestria. Tra loro, acclamate “stelle” di calibro internazionale come Davide Oldani, ma anche nuovi talenti e giovani emergenti.  

Dalla tradizionale cucina italiana a quella tipica regionale, con sconfinamenti esotici nella cucina creativa giapponese, Taste of Milano si conferma il palcoscenico della migliore ristorazione che la città ha da offrire, una celebrazione delle sue eccellenze.

Ecco il dream team di Taste of Milano 2012:

1.Alice Ristorante (Viviana Varese)

2.Al Pont de Ferr (Matias Perdomo)

3.Al V Piano (Grand Visconti Palace) (Matteo Torretta)

4.Benares (pop-up internazionale direttamente da Londra) (Atul Kochhar)

5.D’O (Davide Oldani)

6.Finger’s Garden (Roberto Okabe e Gustavo Young)

7.Il Liberty (Andrea Provenzani)

8.Innocenti Evasioni  (Tommaso Arrigoni)

9.La Maniera di Carlo (Lorenzo Santi)

10.Ristorante Da Claudio (Filippo Gozzoli)

11.Trattoria Del Nuovo Macello (Marco Tronconi e Giovanni Traversone)

12.Vun (Park Hyatt Hotel) (Andrea Aprea)

Anche quest’anno ogni Ristorante proporrà tre piatti, maggiormente rappresentativi della propria filosofia culinaria, in versione da assaggio – Taste appunto – a un prezzo compreso tra i 4 e i 6 euro.

E per i più piccini? Oltre la metà dei Ristoranti quest’anno proporrà un quarto piatto dedicato ai più piccoli che potranno così divertirsi con mamma e papà a costruire il proprio Menù Kids (che potrà, perché no?, ingolosire anche i genitori) e dire addio per un giorno a cotoletta e patatine!

Un’idea nata per avvicinare le “giovani generazioni” al buon cibo e alla buona tavola, un’occasione unica per far scoprire ai bambini gusti e sapori di una cucina sana e di alta qualità.

Taste of Milano è un evento a numero chiuso in modo da consentire a tutti i partecipanti la migliore esperienza possibile.

I biglietti si possono acquistare su http://www.tasteofmilano.it oppure tramite tutta la rete multicanale TicketOne (www.ticketone.it, Call Center TicketOne 892.101 e gli oltre 650 Punti Vendita aperti al pubblico in tutta Italia).

Il biglietto Standard per ogni singola sessione Day o Night ha un costo di € 20, i bambini fino a 5 anni entrano gratuitamente, mentre dai 6 ai 13 anni compresi il costo di ingresso è di soli € 12.

Sono disponibili anche biglietti Premium al costo di € 55 per chi desidera vivere un’esperienza ancora più unica con vantaggi e trattamenti riservati e da quest’anno il nuovissimo ticket Premium After Dark (solo serale).

I biglietti Premium sono limitati per ciascuna sessione.

Confermati il Wine Ticket a € 75 (solo serale) per gli eno-appassionati e lo speciale Biglietto Famiglia a € 45 (2 adulti e 2 bambini tra 5-13 anni).

Fiera del vino a Corno di Rosazzo con degustazioni

Fiera del vino a Corno di Rosazzo con degustazioni

Da venerdì 11 a martedì 15 maggio si svolge la Fiera dei Vini di Corno di Rosazzo, giunta alla 43ª edizione. Organizzata dal locale Comitato con il patrocinio del Comune, della Provincia di Udine, della Camera di Commercio e della Regione Fvg, la kermesse dedicata ai vini dei Colli Orientali del Friuli (Picolit e Friulano in testa) avrà luogo nella piazza antistante il Municipio. Numerose le iniziative in programma che coinvolgeranno, per cinque giorni consecutivi, l’intera comunità e molte associazioni culturali, sportive e imprenditoriali. La tradizionale Fiera ha pure ottenuto la partership dell’Ersa per la valorizzazione e la diffusione del paniere “Tipicamente Friulano”.

Ogni giorno sono previste delle degustazioni guidate con prodotti agroalimentari friulani (salumi, formaggi, dolci, pesci) abbinati al “Blanc di Cuar” (il Friulano per eccellenza) e agli altri vini di Corno di Rosazzo. La fornita enoteca, comunque, schiererà al gran completo l’ampia varietà dei vini dei Colli Orientali del Friuli, bianchi e rossi, per ogni gusto. Nel rispetto dell’ambiente, tutte le stoviglie sono composte con materiale biodegradabile e i tappi di sughero verranno raccolti e riciclati in collaborazione con la Amorim Cork. Per gli appassionati, è a disposizione un’attrezzata area camper.








Leggi tutto: Fiera del vino a Corno di Rosazzo con degustazioni

La sagra delle rane a Rivis di Sedegliano

Sagra delle rane a Rivis

Ospitata nella splendida e verdeggiante area del parco naturale sul Fiume Tagliamento, domenica 13 maggio entra nel vivo la rinomata Sagra delle Rane di Rivis di Sedegliano, che riprende la tradizione legata alla Festa di San Gottardo. Per tutti gli ospiti a disposizione stand enogastronomici con le migliori specialità a tema, intrattenimenti musicali e giochi popolari. Gli stand sono aperti il 13-19-20 maggio.

Novità di quest'anno, la visita alle bellezze del territorio: la Chiesa di San Girolamo ed il Vecchio mulino, il sabato alle ore 18,30 e la domenica ore 17,00 e 18,30.
Appuntamento alle casse della Sagra delle Rane.

Negli stand enogastronomici si possono gustare rane fritte, calamari fritti, pollo allo spiedo, patatine fritte, formaggi locali, prosciutto doc, funghi, frico, bistecca alla milanese. Da bere: vini sfusi e in bottiglia, bibite varie, birra alla spina.

La ricetta: frittura di rane.

Ingredienti per 6 persone: 1kg di coscette di rane, farina, 2 uova, pangrattato, alcuni spicchi di limone, prezzemolo tritato, olio d'oliva, sale, pepe.

Insaporire con sale e pepe le cosce delle rane, passarle nella farina, nell'uovo sbattuto e infine nel pangrattato. Friggerle in olio caldo, metterle a sgocciolare su carta da fritti. Servire calde cosparse di prezzemolo tritato e spicchi di limone








Leggi tutto: La sagra delle rane a Rivis di Sedegliano

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.