• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer04242024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

“Minudaie”: sei divertenti libri illustrati di Anna Negrelli e Corrado Premuda

“Minudaie”: sei divertenti libri illustrati di Anna Negrelli e Corrado Premuda

Trieste – Domani sabato 22 ottobre alla libreria Luglio in galleria Rossoni (corso Italia 9), alle ore 17.30, Corrado Premuda e Anna Negrelli presentano la collana di libretti "Minudaie", da loro scritti e illustrati, e pubblicati da Luglio Editore.

Provate a immaginare un guato (in italiano ghiozzo) e un branzino che, nel golfo di Trieste, sono protagonisti di una storia con morale degna di La Fontaine. Avete mai sentito parlare di quel girasole del Carso che vuole raggiungere il sole?

E del bambino capriccioso che si rifiuta di assaggiare la jota tanto da far arrabbiare un'intera cucina? Cosa succederebbe se il 6 dicembre San Nicolò non passasse a portare i regali? Statue e fontane hanno cambiato posto così spesso nelle piazze di Trieste da far impazzire un povero maestro in gita scolastica.

La leggenda metropolitana del gatto che a Miramare dorme indisturbato sul trono di Massimiliano d'Asburgo potrebbe rivelare sorprese...

“Minudaie” (Luglio Editore) è una collana di sei piccoli libri dedicati a Trieste e alle sue storie di oggi. Pensati per lettori di ogni età e scritti in italiano con alcune espressioni del dialetto triestino, i libri sono illustrati e scritti da Anna Negrelli, orafa e architetto, e da Corrado Premuda, scrittore e giornalista.

“Minudaie” sono: “El guato e el branzin”, “Il girasole del Carso”, “Storia di un piatto di jota”, “San Nicolò in vacanza”, “Il valzer delle statue” e “Un gatto a Miramar”.

 

 

Safarà Editore pubblica Eimear McBride in prima traduzione italiana

Il 20 ottobre è arrivato nelle librerie italiane il pluripremiato romanzo “Una ragazza lasciata a metà” (A Girl Is A Half-Formed Thing), opera della scrittrice irlandese Eimear McBride, a seguito del grande successo riscosso in Inghilterra e U.S.A. E' pubblicato dalla casa editrice pordenonese Safarà Editore.

Libro-rivelazione divenuto un autentico caso letterario, “Una ragazza lasciata a metà” viene ora pubblicato per la prima volta in lingua italiana nella traduzione di Riccardo Duranti.

Il romanzo è stato considerato fra i migliori libri del 2014 daThe New York Times, Vanity Fair, Chicago Tribune e Boston Globe. Ha vinto il premio Goldsmiths, il Bailey Women’s Prize for Fiction, Kerry Group Irish Novel of the Year Award e Desmond Elliott Prize.

Romanzo di estrema durezza e verità, attraverso un originalissimo uso del linguaggio che declina secondo coordinate del tutto inedite il flusso di coscienza joyciano, esso narra il percorso di crescita di una ragazza lasciata a metà alle soglie della maturità, in un’Irlanda ruvida dove la speranza è forse la risorsa più difficile da immaginare e all’ombra di un evento che cambierà irrimediabilmente la sua vita.

Non solo un flusso di coscienza, di pensieri frammentati che aderiscono a una vita che sfugge alla presa, quanto un’inconscia e ininterrotta insurrezione contro un’esistenza feroce, l’opera è uno scioccante e intimo viaggio nei pensieri, nei sentimenti e nella sessualità caotica di una protagonista vulnerabile e isolata. Un libro-rivelazione crudo e intimista di indimenticabile forza.

L’autrice sarà ospite a novembre al Pisa Book Festival, in occasione della sua presentazione in anteprima al pubblico italiano.

 

Lo Spazio Espositivo EContemporary presenta "Scherzi del Destino" di Chiara Gily

Lo Spazio Espositivo EContemporary presenta

Trieste – Venerdì 30 ottobre alle ore 18, presso lo Spazio Espositivo EContemporary, la scrittrice Chiara Gily dialogherà con la giornalista Alessandra Ressa del suo ultimo libro "Scherzi del Destino" edito da CentoAutori.

Bianca ha 27 anni, vive a Milano − dove lavora in uno degli studi fiscali più prestigiosi della cià − e da due anni convive con Pietro, avvocato in carriera. Marilori, 25 anni, abita in un città del Sud Italia e, aiutata dalla famiglia numerosa e caotica ma unitissima, amministra la ditta di catering ereditata dalla nonna. Quando Bianca, per prepararsi a diventare la moglie perfetta che desidera essere, si iscrive a un corso di cucina e apre un blog per condividere i suoi esperimenti culinari, all’inizio con amiche e poi con sconosciuti lettori, Marilori capita per caso tra loro. E, complice un risotto, inizia un’amicizia virtuale con Bianca, che diventa reale in occasione del suo matrimonio: tra le damigelle, Marilori vuole la sua nuova amica. Ma, quando sarà in Puglia, Bianca si troverà a dover mettere in discussione tutte le scelte della sua vita; e Marilori, grazie a un regalo venuto da lontano, scoprirà qualcosa che sconvolgerà i suoi piani per il futuro. Tra colpi di scena, intrecci sentimentali e principi che di azzurro hanno solo i pull di cachemire, l’amore potrà trionfare? Così si scrive nella quarta di copertina, a noi non resta che la lettura

Chiara Gily è una giovane donna poliedrica che oltre a svolgere il ruolo di moglie e mamma è anche commercialista, blogger d’autore su Repubblica con la rubrica “Una napoletana a Trieste”. Dal 2011 ha una rubrica di economia sul magazine Cosmopolitan. Ha svolto l’attività di wedding planner e grazie a questa professione ha scritto il suo primo libro “L’abito da sposa”.

 

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.