• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Dom06162024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Ein Prosit versione estiva a Grado

Ein Prosit versione estiva a Grado

Grado - Buona la prima. La prima serata e la prima edizione. Con tre cene stellate da tutto esaurito ha preso il via, venerdì 22 luglio,  a Grado la prima speciale edizione estiva di Ein Prosit, il principale evento enogastronomico dedicato ai vini del Friuli Venezia Giulia, italiani e internazionali, organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e di Passo Pramollo in collaborazione con il Comune di Grado, il Consorzio Grado Turismo, Promoturismo FVG e la Camera di Commercio di Gorizia, che in questo intenso weekend sta richiamando, anche a Grado, migliaia di appassionati e gourmand da tutta Italia e oltre confine.

Entrata nel vivo nella giornata di sabato 23 luglio, odierna la prima edizione di Ein Prosit Grado animerà la località balneare sino alla mezzanotte di oggi, domenica 24 luglio. L’appuntamento di punta della giornata, a partire dalle ore 18:30, si terrà sulla Diga e il Lungo Mare Nazario Sauro di Grado con la Mostra Assaggio aperta al pubblico, da sempre uno degli eventi più frequentati e più attesi dell’intera rassegna. I visitatori di Ein Prosit potranno assaggiare quattro tipologie di vino bianco, fermo o spumantizzato, presentato da ognuna delle 80 aziende nazionali e internazionali presenti e le varie specialità gastronomiche degli espositori. Ci sarà anche un piccolo spazio dedicato ad alcuni ristoratori selezionati della zona che offriranno la propria versione di fritto, spiedino e panino.

Grande attesa anche per le Cene Stellate e Degustazioni Guidate con alcuni tra i più importanti e autorevoli esperti e sommelier nazionali (Paolo Ianna e Francesco Annibali i protagonisti dell’ultima giornata) con l’obiettivo di suggerire un approccio corretto al vino conducendo il pubblico passo a passo nell’assaggio, per meglio apprezzare la storia, le caratteristiche e peculiarità dei vini presentati e dei loro produttori. Sauvignon, Riesling tedeschi e i vini della nostra regione (il basso FVG e il mondo di Marco Felluga e Russiz Superiore) sono i temi principali che verranno affrontati in questo percorso. Sul palco della Diga Nazario Sauro saranno invece ospitati 2 Incontri stellati a cura di Paolo Vizzari, responsabile de “La Guida dell’Espresso”, con i fratelli Costardi ed Emanuele Scarello de Agli Amici di Godia, due tra i più importanti interpreti della cucina italiana e del mondo dell’enogastronomia in generale.

Sono 4 le Cene Stellate in programma nella serata finale di Ein Prosit Grado: i fratelli Costardi del Ristorante Christian & Manuel di Vercelli cucineranno allo Stabilimento balneare Tivoli, Antonia Klugmann de L’Argine di Vencò, fresca di stella Michelin, all’Antica Trattoria Alla Fortuna, mentre i 2 grandi big del pesce fresco Wicky Priyan e Hirohiko Shoda saranno ai fornelli, rispettivamente, del ristorante Alla Spiagga e del Fifty Lagoon Lounge all’hotel Laguna Palace. Il programma completo è consultabile sul sito www.einprosit.org

Informazioni e prenotazioni: Consorzio Tarvisiano – www.einprosit.org – tel. (+39) 0428 2392 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A Grado va in scena l’ultimo appuntamento dei Concerti del Gusto con la cena spettacolo di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori

A Grado va in scena l’ultimo appuntamento dei Concerti del Gusto con la cena spettacolo di Friuli Ve

Grado (Go) – Mercoledì 27 luglio, sulla passeggiata a mare di Grado, ritorna l’ormai tradizionale e atteso appuntamento estivo di stile e mondanità del calendario gradese, la Cena Spettacolo di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori. Questo è l’ultimo appuntamento estivo dei Concerti del Gusto 2016 del super rodato e conosciuto gruppo delle 20 star della ristorazione friulana, che mettono in scena in luoghi di grande suggestione quanto di più raffinato propone in tavola il Friuli Venezia Giulia. A dare a quest’evento un fascino particolare sarà il tramonto del sole, che si vedrà lentamente calare all’orizzonte nel mare, alle spalle delle postazioni dei ristoratori.

Sarà una cena spettacolo con raffinatissimo menù in omaggio alla cucina dell’estate, con i suoi sapori e i suoi profumi, liberamente interpretata dagli chef dei 20 ristoranti del gruppo, che cucineranno in diretta, davanti al pubblico piatti di alta creatività creati appositamente per la serata. A proporre l’abbinamento cibo-vino perfetto, altrettanti vignaioli delle più prestigiose aziende vinicole friulane. Attenti alle esigenze alimentari, gli chef proporranno anche piatti per celiaci e vegetariani. Accanto ad ogni chef, altrettanti vignaioli proporranno raffinati abbinamenti fra cibi e vini.

 Ad esibirsi, con piatti che non mancheranno di stupire e ingolosire, saranno i seguenti ristoranti: Bagatto di Trieste con Il giardino Zen con Pinot Bianco di Venica&Venica; Al Gallo di Pordenone con l’Anello di calamaro ripieno con brunoise di melanzana e pomodori S.Marzano con Ribolla Gialla di Eugenio Collavini; Al Grop di Tavagnacco con un Orzotto ai legumi con pomodorini confit e basilico con Friulano del Castello di Spessa; Al Lido di Muggia: Pesce spada marinato con pepe rosa con Sauvignon di Livon; Al Paradiso di Paradiso: Trota affumicata con mousse di cetriolo, aneto e le sue uova con Chardonnay di Livio Felluga; Al Ponte di Gradisca d’Isonzo: Composta di pomodori S.Marzano, scampi e bufala soffiata con Cladrecis Bianco di Sirch; All’Androna di Grado: Risotto al cefalo in “boreto” con la sua bottarga e profumo di lime con Schioppettino di Petrussa; Campiello di S. Giovanni al Natisone: Carpaccio di tonno e salsa di capperi con Vistorta Rosso di Vistorta; Carnia di Venzone: Arrostino freddo di coniglio con ciliegino al basilico con Pinot Nero di Forchir; Costantini di Tarcento: Raviolo verde ripieno ai frutti di mare con Pinot Bianco di Marco Felluga – Russiz Superiore; Da Nando di Mortegliano: Il maiale trova il filetto e il tartufo di Muzzana con Pinot Nero di Villa Parens; Da Nando di Mortegliano: La polenta condita e i porcini con Merlot del Castello di Buttrio; Da Toni di Gradiscutta: Zuppa di purè di piselli con code di gambero e profumo di aneto con Pinot Bianco di Ermacora; Ilija di Tarvisio: Orzotto con spinaci della montagna con spuma di ricotta affumicata con Vintage Tunina di Jermann; Là di Moret di Udine: Lo sgombro e le sue erbe lattofermentato con Vanessa di Ronco delle Betulle; La Subida di Cormòns: Il vitello a pascolo nella laguna di Grado con Vitovska di Zidarich; La Taverna di Colloredo di M.Albano: Il tonno tonnato e il Wasabi con Ribolla Gialla di La Viarte; Lokanda Devetak di San Michele del Carso: Gelato al Lustrik (sedano selvatico) con pinzimonio all’olio del Carso e craker di lievito madre con Comemivuoi di Di Lenardo; Sale e Pepe di Stregna: “Andando per malghe e boschi” con Vespa di Bastianich; Vitello d’Oro di Udine: Calamari di pasta fresca con grancioporro e cetrioli con Collio Bianco di Edi Keber.

E per chi avrà avuto la voglia di leggere tutto il menù non resta che l’imbarazzo della scelta fra queste eccellenze per degustare esperimenti culinari di alta qualità sapientemente abbinati  ai preziosi vini. E se ancora non si è fatta questa esperienza è  un evento tutto da vivere.

La cena spettacolo sarà inoltre l’occasione per degustare i prodotti, i dolci, i gelati, il caffè, le grappe degli artigiani del gusto, partner dei ristoratori di Friuli VG Via dei sapori: l’Aceto di Sirk; i salumi d’oca e i prodotti di Jolanda de Colò di Palmanova; il prosciutto al cartoccio di Dentesano; il prosciutto crudo di San Daniele di DOK Dall’Ava; le golosità a base di trota di FriulTrota di San Daniele; i formaggi della Latteria di Cividale; il baccalà mantecato,  battuto nel Mulino con macine a pietra Zoratto 1450;  i pani de Il Forno di Rizzo di Tarcento; i dolci della Pasticceria Simeoni di Udine; la Gubana Maria Vittoria di Dall’Ava Bakery; i gelati della Gelateria Scian di Cordenons; il caffè di Oro Caffè di Udine; i tartufi di Muzzana Amatori Tartufi.  E ancora, i cocktail a base di distillati Nonino e le pregiate grappe e distillati della storica azienda. In chiusura, ciascun chef presenterà la sua personalissima interpretazione del dolce estivo.

La Cena Spettacolo inizia alle 20.00. L’entrata sarà consentita fino alle 21.00. È gradito l’abito elegante. Il costo è di 55 €.

Informazioni: Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori

Tel 0432 538752 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.friuliviadeisapori.it

 

 

Cena spettacolo di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori al Castello di Spessa di Capriva del Friuli

Cena spettacolo di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori al Castello di Spessa di Capriva del Friuli

Capriva del Friuli - Al Castello di Spessa di Capriva del Friuli, il 12 luglio, è di scena l’appuntamento con il Dinner Show del cartellone estivo dei Concerti del Gusto 2016 di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori, che mettono in scena quanto di più raffinato propone in tavola la regione.

La cena spettacolo sarà allestita in un contesto carico di suggestione, il parco storico che circonda il maniero. Legato a nobili casate e illustri ospiti come Giacomo Casanova, il Castello di Spessa – le cui origini risalgono al 1200 - si trova nel cuore del Collio Goriziano ed è completamente circondato dalle vigne della tenuta.

Dopo il benvenuto con golosità di una quindicina di produttori, inizierà per i presenti uno straordinario percorso del gusto in 20 tappe firmate dagli chef dei 20 ristoranti del gruppo, che cucineranno in diretta davanti al pubblico inediti piatti di alta creatività. Attenti alle esigenze alimentari, gli chef proporranno anche piatti per celiaci e vegetariani. Accanto ad ogni chef, altrettanti vignaioli proporranno raffinati abbinamenti fra cibi e vini.

Ad esibirsi, con piatti che non mancheranno di stupire e ingolosire, saranno il seguenti ristoranti. Al Bagatto di Trieste: Gazpacho e mare con Sauvignon di La Viarte;Al Gallo di Pordenone: Perla di tonno in tempura con pappa al pomodoro e basilico con Collio Bianco di Edi Keber; Al Grop di Tavagnacco: Tortelli alle erbe con Friulano di Livio Felluga; Al Lido di Muggia: Gamberi al vapore con Montasio e balsamico con Prindis di Villa Parens; Al Paradiso di Paradiso: “Cjalsons” alle albicocche con radici di liquirizia con Braide Alte di Livon; Al Ponte di Gradisca d’Isonzo: Gnocchetti con ricotta di bufala friulana e fasolari con Friulano di Di Lenardo; All’Androna di Grado: Sarda impanata, purea di fagioli, radicchietto e cipolla rossa ubriaca con Molamatta di Marco Felluga-Russiz Superiore; Da Nando di Mortegliano: Crema di zucchine, i suoi fiori e capesante con Torre Butria del Castello di Buttrio; Carnia di Venzone: Anellino di crepes al raguttino di verdure e culis di pomodoro con Pinot Bianco di Le Monde; Costantini di Tarcento: Dadolata di manzo nostrano al timo con salsa “Costantini” con Pinot Nero di Jermann; Da Nando di Mortegliano: Le tagliatelle di seppia nel bosco con Schioppettino di Petrussa; Da Toni di Gradiscutta: Petto di faraona ruspante con funghi gialletti con Pinot Nero di Forchir; Ilija di Tarvisio: Cubo di collo, maialino marinato all’arancio anice stellato e miele, cotto a bassa temperatura con purea di zucca con Vistorta Rosso di Vistorta; Là di Moret di Udine: Sushi di pezzata rossa con Franconia di Ronco delle Betulle; La Subida di Cormòns: I mlinci, pasta fatta in casa leggermente abbrustolita. L’orto e la dadolata d’oca con Plus di Bastianich; La Taverna di Colloredo di M.Albano: Ravioli caserecci ai basilici di Bonni con Sauvignon Del Cerò di Venica&Venica; Lokanda Devetak di San Michele del Carso: Ravioli alle nostre erbe con pesto all’erba amara con Vitovska di Zidarich; Sale e Pepe di Stregna: Tipico (fagiolini e salsiccia) con Schioppettino di Ermacora; Vitello d’Oro di Udine: Il crudo del pesce che c’è… con Ribolla Gialla di Eugenio Collavini. In omaggio alla location, Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori dedicherà una tappa del suo percorso del gusto al Ristorante del Resort La Tavernetta al Castello, che presenterà Bottone di patate ripieno di noci e basilico su acqua di pomodori e fagiolini abbinato al Sauvignon Collio del Castello di Spessa.

La cena spettacolo sarà inoltre l’occasione per degustare i prodotti, i dolci, i gelati, il caffè, le grappe degli artigiani del gusto, partner dei ristoratori di Friuli VG Via dei sapori: l’Aceto di Sirk; i salumi d’oca e i prodotti di Jolanda de Colò di Palmanova; il prosciutto al cartoccio di Dentesano; il prosciutto crudo di San Daniele di DOK Dall’Ava; le golosità a base di trota di FriulTrota di San Daniele; i formaggi della Latteria di Cividale; il baccalà mantecato,  battuto nel Mulino con macine a pietra Zoratto 1450;  i pani de Il Forno di Rizzo di Tarcento; i dolci della Pasticceria Simeoni di Udine; la Gubana Maria Vittoria di Dall’Ava Bakery; i gelati della Gelateria Scian di Cordenons; il caffè di Oro Caffè di Udine; i tartufi di Muzzana Amatori Tartufi.  E ancora, i cocktail a base di distillati Nonino e le pregiate grappe e distillati della storica azienda.

In chiusura, ciascun chef presenterà la sua personalissima interpretazione del dolce estivo.

La cena inizia alle 20.00. L’entrata sarà consentita fino alle 21.00. È gradito l’abito elegante.

Il costo è di 55 €.

Informazioni: Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori

Tel 0432 538752 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.friuliviadeisapori.it

(Foto: A. Bacchella)

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.