• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Dom07212024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Star bene

Trentesima edizione della mostra mercato dell'antiquariato "Triesteantiqua"

Trentesima edizione della mostra mercato dell'antiquariato

Trieste – Si inaugura il 27 ottobre la XXX edizione di Triesteantiqua, la grande e affermata mostra mercato dell'Antiquariato, visitabile fino al 4 novembre al Salone degli Incanti di Trieste. "La più importante mostra mercato del Nord Est e sicuramente tra le più longeve del Paese" ha affermato Roberto Borghesi, Presidente regionale dell'Associazione Antiquari, nella conferenza stampa di presentazione, svoltasi il 23 ottobre presso la Camera di Commercio alla presenza del presidente Antonio Paoletti, dell'assessore regionale Federica Seganti e del presidente del Consorzio Promotrieste Guerrino Lanci.

Quest’anno il filo conduttore tra la mostra, gli eventi collaterali, i seminari e gli interventi, sarà la musica: toni e note leggere e un clima di serena allegria, anche per contrapporsi al momento storico incerto in cui ci troviamo. Il progetto musicale prevede, in collaborazione con la Fondazione Lelio Luttazzi, l’allestimento della rassegna “Frammenti di memoria – suggestioni, ricordi, note, immagini”, dedicata ai due anni di attività della Fondazione stessa, come ha sottolineato la presidente Raffaella Luttazzi.

Un percorso cronologico di manifestazioni, eventi e video che culmina con un omaggio al maestro Lelio Luttazzi, musicista, compositore, direttore d'orchestra, presentatore tv, showman e attore: il 3 novembre, infatti, si esibirà al Molo Quarto la Colours Jazz Orchestra, una Big Band di 18 elementi, con musiche dei grandi autori americani come Cole Porter, George Gershwin, Jerome Kern, Richard Rodgers, Hagy Carmichael e naturalmente Lelio Luttazzi.

Si conferma, rispetto all’edizione scorsa, il numero degli espositori ed il luogo che ospiterà la manifestazione: sarà infatti ancora il Salone degli Incanti, in tutta la sua bellezza architettonica e valenza storico-culturale, a fare da vetrina per le selezioni e le scelte d’Antiquariato di livello che saranno esposte.

Come ogni anno sarà presente anche l’Airc (Associazione Italiana ricerca sul Cancro) con uno stand a soggetto nel quale viene allestita una mostra collaterale a scopo benefico. Il soggetto di quest’anno sarà “L’elmo da combattimento”, a cura di Tina Campailla. Nella mostra verrà esposta una parte significativa di una grande collezione privata triestina: circa 1000 elmetti utilizzati dai vari eserciti in diverse parti del pianeta nei conflitti che hanno caratterizzato il XX secolo.

L’evento per Trieste rappresenta un appuntamento molto atteso: è occasione d'incontro, di scambi commerciali, culturali e di confronto per un pubblico che è sempre più altamente specializzato, attento e preparato, un pubblico che arriva per comprare, per investire, che apprezza quindi la non replicabilità dei beni esposti e la loro rarità.

Trieste Antiqua proporrà quadri, arazzi, icone, oro ed argenti, fotografie, numismatica, stampe antiche, mobili, orologi, gioielli, dipinti, tessuti, tappeti, ceramiche, porcellane - opere d’arte provenienti da prestigiose collezioni private, tutto quello che l’arte degli ultimi due secoli ha prodotto, dalla fine del Settecento agli anni Venti del Novecento.

Il Friuli Venezia Giulia è stato inserito nel circuito del turismo religioso nazionale e internazionale

Il Friuli Venezia Giulia è stato inserito nel circuito del turismo religioso nazionale e internazion

Trieste - L'assessore regionale alle Attività produttive, Federica Seganti, ha firmato il 22 ottobre un accordo di adesione sul turismo religioso in Friuli Venezia Giulia durante l'Anno della Fede, assieme a monsignor Salvatore Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la nuova Evangelizzazione, e monsignor Liberio Andreatta, vice presidente esecutivo dell'Opera Romana Pellegrinaggi.

"Grazie all'accordo il Friuli Venezia Giulia si inserisce all'interno del programma organizzato in occasione dell'Anno della Fede - ha detto Federica Seganti - entriamo così a far parte della proposta complessiva dell'Opera Pellegrinaggi, un'opportunità che permarrà nel tempo, in quanto la regione resterà inserita all'interno del circuito di quest'organizzazione, che fa capo direttamente al Vaticano".

L'assessore ha ricordato che molti sono i templi mariani in Friuli Venezia Giulia, come le chiese sul Lussari e di Monte Grisa, ma anche il santuario di Barbana, quello della Madonna delle Grazie a Udine e quello della Madonna di Rosa a San Vito al Tagliamento.

Inoltre sono stati previsti anche itinerari e percorsi verso Castelmonte e Cividale, verso Illegio e le pievi di montagna, tra le chiese votive e campestri e verso la Basilica di Aquileia, il più antico edificio di culto cristiano dell'Italia Nord-orientale.

Aperture straordinarie dei musei civici triestini in occasione della Barcolana

Aperture straordinarie dei musei civici triestini in occasione dell Barcolana

Trieste - Far conoscere il patrimonio museale e culturale della città e del territorio, in occasione dell’evento dell’anno tra i più importanti a Trieste, la Barcolana. È con questo obiettivo che il Servizio Musei Scientifici del Comune ha organizzato una serie di iniziative speciali e straordinarie che sono state presentate stamane, al Civico Museo del Mare di via Campo Marzio 5, dall’assessore al Turismo Fabio Omero con il direttore dei Civici Musei Scientifici Nicola Bressi e dal presidente della Società Velica di Barcola e Grignano Vincenzo Spina.

In occasione dell’edizione 2012 della Barcolana, sono in programma 30 ore di aperture straordinarie, 16 ore di visite guidate e giochi per bambini si susseguiranno nel corso del fine settimana nei 4 Musei Scientifici di Trieste e al sito paleontologico del Villaggio del Pescatore (Duino Aurisina).

Da venerdì a domenica il Museo Civico di Storia Naturale, il Civico Museo del Mare, il Civico Orto Botanico e il Civico Aquario Marino saranno aperti con orario continuato dalle 10.00 alle 19.00.

Al Civico Museo del Mare si presenta una nuova vetrina tutta dedicata alla Barcolana. In collaborazione con la Società Velica di Barcola e Grignano che ha gentilmente messo a disposizione alcuni dei primi trofei e manifesti, sono esposte alcune ormai storiche barche di Sciarrelli nonché foto e filmati tratti dall'archivio Marzari del Museo.

Per l'occasione, ogni iscritto alla Barcolana disporrà di un ingresso ridotto per 2 persone al Civico Museo del Mare.
Visite guidate si susseguiranno al Civico Museo del Mare giovedì alle 11.00, venerdì alle 11.00 e alle 14.00, sabato alle 11.00 e alle 14.00.

Al Museo Civico di Storia Naturale è prevista una visita guidata gratuita per cittadini e turisti, con particolare riguardo alla sala dei Dinosauri e dei Coccodrilli, nonché alla nuovissima Mostra sulle Catene Alimentari con il gioco delle prede e dei predatori: sabato alle 12.00.

Per approfondire la conoscenza dei dinosauri e per i velisti che stazionano al Villaggio del Pescatore (Duino Aurisina), sabato alle 16.00 (ritrovo presso la cava del Villaggio) riapertura straordinaria del sito paleontologico dei dinosauri e visita guidata gratuita a cura della Sezione di Paleontologia del Museo Civico di Storia Naturale.

Al Civico Orto Botanico visita guidata venerdì alle 15.00, sullo straordinario mondo delle piante nei suoi colori autunnali.
Sabato alle 10, invece, visita guidata al percorso geo-paleontologico e, a seguire, caccia al tesoro per bambini (6 - 14 anni) alla scoperta dei fossili e delle piante.

Al Civico Aquario Marino : “quelli che la Barcolana la vedono da sotto”, ben tre occasioni per familiarizzare con le numerose creature marine ospitate, ma anche con i rettili e gli anfibi che in queste giornate sopportano la pacifica invasione del ciglione carsico. Visite guidate venerdì alle 17 e sabato alle 15.00 e alle 17.00.
 

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.