• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer07282021

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

La chef Sara Papa ospite a "Cucina33" di Pordenone per una lezione di panificazione. Videointervista

La chef Sara Papa ospite a

Pordenone - La chef Sara Papa è originaria di San Nicola da Crissa (Vibo Valentia) ed è stata maestra di cucina nella celebre trasmissione "La prova del cuoco".

Fa parte della Federazione Nazionale Cuochi ed è docente presso molte scuole di cucina. Collabora mensilmente con prestigiose riviste: “Cucina moderna”, “A tavola”, “Alice Cucina” e la rivista della Federazione Nazionale Cuochi, “Il Cuoco”.

Ama proporre piatti della tradizione ma anche inventare nuove ricette; i campi in cui trova la sua migliore espressione sono la panificazione, la pasticceria, la lavorazione del cioccolato, la gelateria, la preparazione della pasta fillo.

Per Gribaudo nel 2010 ha scritto “Tutta la bontà del pane” in seconda ristampa con all’attivo oltre 18000 copie vendute, nel 2011 "Impara a cucinare in un mese" e nel 2012 "Pane dolci e fantasia". Attualmente conduce un programma su Alice TV canale 416 di SKY e su Arturo canale 221 del digitale terrestre “Pane, Amore e Fantasia”.

Sara Papa è stata gradita ospite di "Cucina33": ecco la nostra videointervista.



(Videointervista di Paola Dalle Molle. Riprese video di Renato Bianchini. Tutti i diritti riservati)

Sanità regionale: videointervista al direttore del Santa Maria degli Angeli di Pordenone Paolo Bordon

Sanità regionale: videointervista al direttore del Santa Maria degli Angeli Pordenone Paolo Bordon

Pordenone - Il primo polo sanitario integrato che risponderà a pieno alle linee della riforma sanitaria regionale sarà quello pordenonese. Secondo tale programma, la Giunta regionale, nonostante la riduzione delle risorse a disposizione per la Sanità, pari a circa 90 milioni di euro nel 2014, punta a garantire equità di trattamenti ed incremento continuo della qualità e dell'organizzazione.

L'Azienda ospedaliera Santa Maria degli Angeli di Pordenone è guidata dal direttore generale dr. Paolo Bordon, a cui abbiamo rivolto alcune domande sulle prospettive dell'ospedale e sul nuovo complesso, i cui lavori dovrebbero partire all'inizio del 2015.

Nella nostra videointervista, Bordon affronta il tema del nuovo ospedale ed anche quelli della ristrutturazione degli attuali edifici, dell'ospedale di Sacile, del ricambio generazionale nei reparti e del finanziamento della sanità.



(Videointervista di Paola Dalle Molle. Riprese video di Renato Bianchini. Tutti i diritti riservati)

"ri(s)volti" mostra fotografica dell'artista di Casarsa Amos Crivellari. Videointervista

Cordenons (Pn) - È stata inaugurata a Cordenons il 15 marzo scorso la mostra fotografica di Amos Crivellari, che sarà aperta fino al 12 aprile presso la sala Appi del Centro Culturale Aldo Moro. Crivellari, nato a Spilimbergo, vive e lavora a Casarsa della Delizia; ha iniziato la sua attività negli anni Ottanta.

"Il suo percorso artistico parte da lontano - scrive la critica d'arte Chiara Tavella nella presentazione - da una fotografia in bianco e nero che si può inserire nel solco del neorealismo tracciato con maestria dalla scuola spilimberghese, a cui il fotografo, originario di Spilimbergo, può essere accostato".

"...fotografia di figure, cose, case, oggetti, gente - di un mondo che esisteva concretamente, anche se ancora per poco, e di lì a poco sarebbe stato spazzato via dalla trasformazione epocale intervenuta nella società contemporanea".

Con gli anni Novanta l'artista avvia una sperimentazione che Crivellari stesso definisce dell'"astrattismo cromatico" e il cui tema fondamentale è la luce.

Concentrandosi su fonti luminose artificiali e colorate, fotografate sfruttando consapevolmente l'effetto del mosso, la fotografia disintegra la rappresentazione del reale e intesse un gioco di puro e astratto colore, approdando così a un risultato che è quasi agli antipodi della fase precedente.

I volti "riacquistano ora un'importanza semantica, ritornano ad essere, come nella prima fase in bianco e nero, oggetti di indagine per se stessi: volti di "persone", con un loro portato di sentimenti, espressioni, stati d'animo..."

Spiega ancora Chiara Tavella: "Su di essi agisce però una fotografia che, resa esperta dalle sperimentazioni sul movimento e sulla luce, li rende "ir-riconoscibili", li deforma fino a rivelare "ri(s)volti" (da cui il titolo della mostra) di realtà che portano oltre il ritratto".

Di seguito la videointervista ad Amos Crivellari             
                                                                                            

      

(Videointervista di Maurizio Pertegato. Riprese video di Renato Bianchini. Tutti i diritti riservati)

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.