• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer07282021

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Lo chef Carlo Cracco all'accademia Qucinando con le sue variazioni sui piatti tradizionali. Videointervista

Lo chef Carlo Cracco all'accademia Qucinando con le sue variazioni sui piatti tradizionali. Videoint

Pordenone - Dopo il successo riscosso a "Cucinare, per piacere, per mestiere" a Pordenonefiere la scorsa settimana, lunedì 23 febbraio lo chef Carlo Cracco è tornato a Pordenone, all'accademia culinaria "Qucinando", per un'affollata e seguitissima lezione-degustazione di due pietanze speciali: risotto allo zafferano rivisitato con l'aggiunta di grue di cioccolato e coriandolo e insalata russa caramellata.

Cracco, reso celebre dalla trasmissione "Masterchef Italia", in cui svolge il ruolo di giudice con Joe Bastianich e Bruno Barbieri, non è nuovo ad interpretazioni e reinterpretazioni di piatti della tradizione, incappando a volte nelle ire dei "puristi" della forchetta.

È quel che gli è capitato con i famosi bucatini - o spaghetti che dir si voglia - all'Amatriciana, ricetta alla quale il cuoco vicentino, in occasione di una gara di cucina, ha aggiunto aglio e cipolla.

È intervenuto niente meno che il sindaco di Amatrice (Ri), patria della famosa pasta, per rivendicare la ricetta "doc" con gli ingredienti locali (guanciale e pecorino): rigorosamente senza aromi, eccezion fatta per pepe e peperoncino.

Carlo Cracco ne parla con ironia nella nostra videointervista, in cui spiega anche la sua filosofia ai fornelli:



(Videointervista realizzata da Maurizio Pertegato)

La Fiera di Pordenone inaugura la stagione. Prospettiva di collaborazione con Udine. Video

La Fiera di Pordenone inaugura la stagione. Prospettiva di collaborazione con Udine. Video

Pordenone - Ha buone prospettive di vedere la luce il contratto di rete d’imprese tra Udine & Gorizia Fiere e Fiera di Pordenone, sull'onda dell'incontro avvenuto la scorsa settimana a Milano presso l'Associazione tra enti fieristici italiani sull'internazionalizzazione delle esposizioni.

L’amministratore delegato di Pordenone Fiere Pietro Piccinetti si dice fiducioso sulle prospettive dell'accordo. Il contratto dovrebbe riguardare gli acquisti, gli allestimenti e la gestione di manifestazioni in comune.

"La cosa più semplice e immediata è quella di realizzare assieme acquisti di materiali e servizi – ha detto Piccinetti a margine della presentazione della stagione fieristica pordenonese con "Cucinare", l'11 febbraio – poi, potremo realizzare una collaborazione sugli allestimenti".

La Fiera di Pordenone può farsi forte di un miglioramento dei suoi conti: da un passivo di oltre un milione di euro nel 2013 a un utile di 70mila nel 2014. Diversamente, Udine e Gorizia Fiere passa da un leggero utile nel 2013 al rosso di bilancio 2014.

Qui la videointervista rilasciata in occasione della presentazione di "Cucinare 2015":


(Interviste realizzate da Maurizio Pertegato)

Friulovest Banca istituisce un'importante borsa di studio in memoria del direttore Giacomino Pasquin

Friulovest Banca istituisce un'importante borsa di studio in memoria del direttore Giacomino Pasquin

Pordenone - A pochi mesi dalla prematura scomparsa del direttore generale di Friulovest Banca, Giacomino Pasquin, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato che in sua memoria sia istituita una borsa di studio biennale a sostegno degli studi universitari.

La prima edizione della borsa di studio sarà riservata a laureati e dottori di ricerca, residenti in Friuli Venezia Giulia, che hanno discusso una tesi di laurea magistrale o di dottorato nel periodo intercorrente tra il 1° gennaio 2011 e il 31 dicembre 2014 in una Università italiana o estera (purché operante in un Paese dell’Unione Europea) su argomenti riguardanti la promozione dell’imprenditoria giovanile.

Il progetto è volto a valorizzare i giovani, sollecitandoli a credere nella cultura dell’autoimprenditorialità, nella creazione di nuove imprese, rafforzando il dialogo tra Università, ricerca e mondo delle imprese, per dare prospettive di crescita e sviluppo alla comunità territoriale.

Viste le finalità e gli argomenti sui quali è incentrata la borsa di studio, sono stati coinvolte come partner del progetto l’Università degli studi di Udine, la Camera di commercio di Pordenone, la Federazione del Friuli Venezia Giulia delle Banche di Credito Cooperativo e l’Unione Cooperative di Pordenone. L'ammontare del premio è di 5000 euro netti.

La presentazione della borsa di studio è avvenuta il 29 gennaio nella Sala del Consiglio della Camera di Commercio di Pordenone.

Di seguito le videointerviste al presidente della Friulovest Banca Lino Mian e al direttore generale Severino Neri.





(a cura di Maurizio Pertegato)

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.