• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer07282021

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

L'arte fotografica in ospedale per dare speranza ai malati di tumore al polmone. Videointervista

L'arte fotografica in ospedale per dare speranza ai malati di tumore al polmone. Videointervista

Pordenone - L'Azienda Ospedaliera Santa Maria degli Angeli ospita dal 6 al 22 marzo la mostra fotografica “Piccoli Respiri di Normalità”.

Si tratta di una mostra itinerante che è già stata in esposizione in vari ospedali italiani, tra cui Torino, Alessandria, Aosta, Sassari, Bari, Catania.

Gli scatti del fotoreporter Massimo Mastrorillo (World Press Photo 2005, International Photographer of the Year 2007), realizzati con la collaborazione di WALCE Onlus e con il supporto di AstraZeneca, raccontano la vita quotidiana di tre persone colpite da tumore al polmone.

Il cancro al polmone colpisce ogni anno oltre 32 mila italiani e, con una mortalità dell’80% nel primo anno dopo la diagnosi, miete più vittime di tumore al seno, al colon e alla prostata messi insieme.

“Piccoli Respiri di Normalità” racconta la vita quotidiana di Barbara, Daniela e Denis: tre pazienti che hanno incontrato il tumore al polmone. Gli scatti di Mastrorillo evidenziano come la malattia cambi le priorità della vita e l’importanza attribuita al presente e alle normali attività quotidiane.

“Piccoli Respiri di Normalità” documenta istanti di vita intimi e atemporali, quasi sospesi nel tempo e nello spazio, alternati a immagini di oggetti privati, di persone care o anche di estranei.

Ne parla nella nostra videointervista il dr. Alessandro Del Conte, della S.C. Oncologia del Santa Maria degli Angeli.




(Videointervista di Paola Dalle Molle. Riprese video di Renato Bianchini. Tutti i diritti riservati)

L'ospedale di Pordenone all'avanguardia per il trattamento dei calcoli renali. Videointervista

L'ospedale di Pordenone all'avanguardia per il trattamento dei calcoli renali. Videointervista

Pordenone - L'incidenza dei calcoli renali ed uretrali presso la popolazione è raddoppiata negli ultimi 15 anni, e non solo tra gli anziani. Le cause sono legate a fattori ambientali, allo stile di vita ed anche alla dieta, troppo ricca di sale e proteine.

Fortunatamente le terapie si stanno evolvendo: in particolare, presso l'azienda ospedaliera S. Maria degli Angeli di Pordenone ormai da qualche tempo gli interventi per il trattamento dei calcoli sono effettuati - ove possibile - con la chirurgia mininvasiva.

Questo tipo di cura permette al paziente di limitare il dolore e di sperimentare un recupero post operatorio molto più breve rispetto agli interventi di tipo tradizionale. Tant'è che giungono a Pordenone specialisti anche da Paesi esteri per apprendere la pratica di tali tecniche innovative.

In questi giorni sono presenti presso il S. Maria degli Angeli due chirurghi provenienti da Minsk (Bielorussia) proprio per studiare questo tipo di applicazione.

Ne parla nella nostra videointervista il dr. Daniele Maruzzi, che fa parte dell'équipe medica del reparto di Urologia dell'Ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone.



(Videointervista di Paola Dalle Molle; riprese video di Renato Bianchini. Tutti i diritti riservati)

Export, controtendenza Fvg: all'estero il prosciutto piace. Videointervista al direttore del Consorzio San Daniele

Export, controtendenza Fvg: all'estero il prosciutto piace. Videointervista al direttore del Consorz

San Daniele del Friuli (Ud) - L'Istat ha diffuso il 18 febbraio i dati sull'export italiano. Nel 2013 c'è stato un calo complessivo dello 0,1%, anche se alcuni settori ed alcune regioni sono in controtendenza.

Il monitoraggio di Intesa Sanpaolo ha rilevato, per il Friuli Venezia Giulia, in controtendenza rispetto al dato nazionale, un aumento sostenuto delle esportazioni regionali nell'ultimo trimestre del 2013 nella maggior parte dei distretti produttivi.

Tra i numeri positivi in Regione si trovano la componentistica e termoelettromeccanica (+20,5%) che è tornata a crescere in diversi mercati (Stati Uniti, Turchia, Corea del Sud, Croazia). Sono poi tornate a crescere le esportazioni di mobili di Pordenone, che tuttavia non hanno recuperato quanto perso nella prima parte dell'anno.

Hanno chiuso il terzo trimestre con segno positivo anche altri tre distretti della regione: gli elettrodomestici di Pordenone, i coltelli e forbici di Maniago ed il prosciutto di San Daniele.

Ne parla in questa videointervista Mario Emilio Cichetti, direttore del Consorzio San Daniele, per una valutazione complessiva dei risultati ottenuti all'estero dal prosciutto friulano.



(Videointervista di Tiziana Melloni, riprese di Renato Bianchini. Tutti i diritti riservati)

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.