• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Ven06142024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

"Il Re di Niente" cortometraggio di Francesco Gusmitta per il progetto "Codice Etico" sviluppato tra Caserta e Trieste

Trieste - Toccano i temi essenziali della situazione sociale di oggi i "corti" realizzati da due associazioni culturali di regioni diverse come la Campania e il Friuli Venezia Giulia, unite nel progetto "Codice Etico", che prevede la realizzazione  di una collana di 5 temi cardine sviluppati in tre cortometraggi.

L'intento è quello di dare voce reale, senza filtri e senza giochi di parte, alle persone che abitano le periferie: donne vittime di violenza, bambini uccisi, clandestini, disoccupati che vivono il dramma del lavoro perduto ed il tragico futuro sempre più comune: la povertà.

Il primo corto, "Il Povero" è stato già prodotto e diffuso in Campania.

Il secondo, intitolato "Il Re di Niente", sarà proiettato in anteprima il 18 luglio alle 21 presso l'ex lavatoio di San Giacomo a Trieste. Il soggetto è tragico ed attuale: il protagonista è un uomo violento che maltratta la sua compagna, che finirà per perdere.

Il faticoso e fruttuoso sodalizio vede uniti la Fabbrica Wojtyla - Teatro Stabile d'innovazione di Caserta e la Bussola dell’Attore di Trieste, rappresentata dal noto attore, doppiatore e regista triestino Francesco Gusmitta.

Per il debutto del corto è stata scelta la data del compleanno di Franca Rame, perché l'attrice, secondo gli autori, rappresenta l’esempio di chi non si è mai arreso di fronte alle brutture della vita avendo il coraggio di denunciare le ingiustizie e di rialzare la testa e combattere.

Per le riprese Gusmitta si è avvalso di Luca Wieser, triestino, direttore della fotografia, e degli attori Valter Bordon, Irene Sualdin, Gabriele Mocavero, Erica Cappello e Francesca Saponaro.

Qui il trailer:

 

 

FMK International Short Film Festival: tornano i cortometraggi a Pordenone

FMK International Short Film Festival: tornano i cortometraggi a Pordenone

Pordenone - Puntuale anche quest'estate arriva al chiostro di San Francesco a Pordenone,  la manifestazione FMK International Short Film Festival, che si svolgerà dal  ripartita in questi giorni, esattamente, fino a domani venerdì 17 luglio.

Il festival organizzato da Cinemazero, all’interno di Estate in città del Comune di Pordenone, con il sostegno di Banca FriulAdria Crédit Agricole e le nuovissime media-partnership con affaritaliani.it e Mediacritica – che da dodici edizioni cerca e premia i migliori cortometraggi senza preclusione o discriminazione in merito ai contenuti e alla formazione dei partecipanti.

Sono arrivati gli oltre 600 corti caricati da tutte le parti del mondo – dal Medio Oriente al Sud America – dai quali sono stati scelti i 39 che formano il programma di questa edizione, tutti accomunati dall’alto tasso di coraggio e capacità di sondare nuove soluzioni.

Il carattere internazionale si nota soprattutto nellasezione animazione del Festival, che negli ultimi tre anni ha assegnato il premio più prestigioso, il Premio Qualità FriulAdria, ad artisti stranieri, che anche in questa edizione si sono dati appuntamento a Pordenone per vincere la sfida e curiosare tra le altre sezioni: “cortissimi”, “corti”, e “horror”.

Inoltre si conferma la Menzione Speciale per il miglior corto a tematica ambientale: il Premio speciale ambiente – selezionato dai giurati Paolo Fedrigo (ARPA), Luca Vivian (blogger, storyteller e counselor, specializzato in turismo e tematiche ambientali) e  Flavia Rossetti (architetto, esploratrice urbana) – frutto dello storico sostegno di ARPA FVG LaREA, concretizzato anche nel workshop AmbienteCinema in cui i ragazzi iscritti realizzeranno uno spot sul tema della mobilità che verrà proiettato nei giorni del festival.

Tema conduttore delle giornate targate FMK è il rapporto tra creatività, video e web, con internet che, abbattendo i costi e i vincoli di distribuzione, regala a tutta la filiera dell’audiovisivo nuove libertà e la necessità di ripensare i modi, i luoghi e le figure tradizionali legate all'universo del cinema.

 

Il focus principale sarà sul DIY (Do It Yourself) che verrà celebrata in musica, arte ed esperienze pratiche che, molto più che la semplice idea del far da sé, è divenuta ormai un’idea etica ed estetica di produzione artistica. Con quest’ottica è stata individuata la giuria, composta dai videomakers-pirati del collettivo Zero autori degli irresistibili e viralissimi video #coglioneno; Alessandro Zoppo di Good Short Films, la prima piattaforma web italiana dedicata interamente ai cortometraggi e Andrea Chimento, critico cinematografico del sole24ore, Cineforum e La rivista del cinematografo.

Per la sezione Horror il compito di scegliere il migliore spetta invece ad Andrea Moschioni, critico cinematografico, Josè Dammert, protagonista della serie pluripremiata Under The Series e Giancarlo Soldi fresco autore del documentario su Tiziano Sclavi Nessuno siamo perfetti. Giuria freschissima è quella costituita da quest’anno dai ragazzi del CinemazeroYoungClub che stabiliranno qual è per loro il miglior corto di questa edizione, confrontandosi con professionisti del settore e portando una visione Under 25 nella valutazione dei corti in concorso.

Infine, oltre alle tradizionali occasioni per divertirsi e sperimentare con dj-set, esperienze pratiche di serigrafia e di make-up cinematografico, si è introdotto FMKIDS: un nuovo spazio dedicato ai bambini dai 3 ai 6 anni, che  permette ai genitori di assistere alle proiezioni ed ai bambini di divertirsi insieme ai loro coetanei, esplorando e conoscendo la magia del cinema.

Le Summer Nights di San Daniele iniziano oggi al Terrazzo dello Splendor

Le Summer Night di San Daniele iniziano oggi al Terrazzo dello Splendor

San Daniele del Friuli (Ud) – Inizieranno martedì 14 luglio, alle 21 presso la Terrazza del Cinema/Teatro Splendor di via Ippolito Nievo 8, le Summer Nights 2015 del comune collinare: tre serate dedicate alla magia del cinema, fuori dalla mura strette della sala.

Organizzate dall'Associazione Officine d'Autore con la collaborazione del Comune, della Comunità Collinare, dal Circolo Culturale Lumiere e dalla Parrocchia di S. Michele Arcangelo, porteranno all'aperto tre grandi pellicole per grandi e bambini.

Stasera sarà il turno di “Si accettano miracoli”, commedia italiana diretta da Alessandro Siani e con Fabio de Luigi e Serena Autieri, insieme allo stesso attore partenopeo: Fulvio (Siani) viene affidato al fratello Germano (de Luigi), prete nel loro paese natale, dopo essere stato licenziato. La parrocchia è in gravi difficoltà economiche, ma il nuovo arrivato troverà una soluzione...miracolosa.

Martedì 28 luglio andrà in scena invece “Paddington”, commedia inglese diretta da Paul King e con Hugh Bonneville, Ben Whishaw e Nikole Kidman: un orsetto con un cappello in testa e un biglietto che chiede di prendersi cura di lui viene ritrovato presso la stazione Paddington dalla famiglia Brown. Questa lo accoglierà in casa sua, dando vita a una tenera amicizia resa ancora più magica dalla simpatia del peloso protagonista.

A concludere la rassegna sarà il capolavoro d'animazione “Arrietty. Il mondo segreto sotto il pavimento”, un altro gioiellino scritto da Hayao Miyazaki e prodotto dallo Studio Ghibli, per la regia di Hiromasa Yonebayashi: Arrietty e la sua famiglia sono alti pochi centimetri, e vivono sotto il pavimento di una casa di campagna, prendendo “in prestito” gli ogetti degli umani. Ma le cose cambiano quando la piccola viene vista da un ragazzino molto malato...

Lo Splendor torna così a portare lo spettacolo nella cittadina collinare, per far sognare grandi e piccini con titoli che fanno andare tutti d'accordo. In caso di maltempo le proiezioni saranno all'interno del Cinema, ingresso libero.  

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.