• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Sab05182024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Furclap: il seminario e il concerto con David Riondino

Furclap: il seminario e il concerto con David Riondino

Il tema dell’Utilità è il focus dell’edizione 2016 assieme all’argomento, forse più tecnico, che tratta di “forme arcaiche di poetica popolare”.

Dopo l’apertura a Belfort (Alsazia) , con il progetto SOUNDtories (Strepitz & Area Open Project) che ha partecipato al Festival International de la Musique Universitarie, e le numerose iniziative mensili dedicate, domenica 2 ottobre, a Givigliana e Rigolato, si chiude il Festival del Canto Spontaneo. La “Giornata del Festival” sarà inaugurata alle 11.15 dal rituale della “Croce di Lorena” con una breve processione dalla piazza di Givigliana alla chiesetta per assistere alla messa in madrelingua con antichi canti patriarchini (Cantuors di San Jacom) per poi proseguire a Rigolato con Ljoba jence, Voci Inconsuete, Claudio Milano e l’associazione Nuovi Cittadini, Paola Tozzi e Antonio Giordano, gruppi di cantori e canterine locali, David Riondino e naturalmente Ada Bottero Zanier che chiuderà il festival, come da tradizione, con la sua “che di falset”. Intensivo il programma che anticipa la conclusione del Festival.

L’Associazione culturale Furclap, (presieduta dal musicista Giovanni Floreani) e in collaborazione con i Partner (10 tra associazioni e comuni) dopo la programmazione di concerti, convegni, performance, itinerari (un percorso pedestre che collega Rigolato a Salârs (Ravascletto) dedicato a Sant’Anna), segna al sua attivo fertili occasioni di incontro per gli artisti provenienti dal Friuli, dalla Slovenia e da varie regioni d’Italia, che hanno partecipato a eventi quali “Canto al Vino” a Farra d’Isonzo, “Ho viaggiato fino a Sant’Anna” a Rigolato e Ravascletto, “Filastrocche, Fronne e Frottole” a Udine, “SOUNDStories” a Trieste, Udine, Belgrado, Roma e Salerno.

Il 30 settembre e l’1 ottobre un’importante iniziativa da segnare in agenda: “Il seminario sulla voce” diviso in due giornate: il 30 settembre dalle 17 alle 19.30 con Ljoba Jence; il 1 ottobre dalle 10,30 alle 12.30 e dalle 13,30 alle 18,00 con Claudio Milano. Chiude la giornata, il concerto di David Riondino a partire dalle 18.00. Il seminario sulla Voce (appuntamento fisso del Festival da un paio di edizioni) vede protagonisti due artisti di grande capacità ed esperienza: Ljoba Jence (Slovenia), che approfondirà gli aspetti vocali collegati alle tradizioni popolari e alle origini linguistiche e Claudio Milano (Roma) che invece si occuperà di sperimentazione e di tecniche avanzate di modulazione vocale.

Il seminario sarà a numero chiuso presso la prestigiosa e particolare sede di LINO’S & CO. ovvero ex tipografia Doretti a Udine in via Di Prampero. Negli stessi spazi, nel tardo pomeriggio dell’ 1 ottobre, David Riondino - attore e musicista romano, proporrà la sua prima esibizione su “Ottava Rima” dopo che i salernitani Paola Tozzi e Antonio Giordano (Compagnia Daltrocanto) avranno aperto la serata con canti tipici del sud Italia al suono magico della zampogna. Il tempo di trasferirsi a Barazzetto (Coseano) e ancora David Riondino assieme a Giovanni Floreani, Franco Giacomuzzi e Beppino Lodolo per parlare e cantare di ottava rima e rima ottonaria, vale a dire forme poetiche popolari antiche che accomunano la tradizione tosco - laziale e quella friulana.

I dettagli del programma e tante altre curiosità saranno tuttavia elencati nel corso di un incontro conviviale che si terrà venerdì 30 settembre alle 20,00 presso l’osteria Al Vecchio Stallo di via Viola a Udine. Sorseggiando un buon bicchiere di vino si potranno ascoltare le voci ed i suoni de le Voci Inconsuete, un trio femminile udinese, Ljoba Jence e i suoni “sostenibili” del Grop Traizional Furlan.

Countdown per il Secret Concert: iscrizioni ancora aperte

Countdown per il Secret Concert: iscrizioni ancora aperte

Trieste - La forza della musica e la voglia di esplorare nuovi mondi artistici, culturali e sociali. Una location misteriosa, un artista segreto, posti limitati. Non si sa chi suona e non si sa dove suona.

Dopo il successo dei primi due appuntamenti tenutisi lo scorso anno, il curioso evento conosciuto in tutta Europa con il nome di Secret Concert – organizzato nel Nordest da Luigi Vignando e Matteo Roman di VignaPR, due giovani professionisti che lavorano da anni nell’organizzazione dei concerti e si occupano del management di alcuni artisti italiani e internazionali come 2Cellos, Remo Anzovino, la Glenn Miller Orchestra e The Leading Guy, tanto per citarne alcuni – si terrà mercoledì 5 ottobre (inizio concerto ore 20:30) a Trieste, come appuntamento speciale del programma della Barcolana 2016.

Il concerto segreto è stato lanciato un paio di giorni fa tramite il popolare social network Facebook e altri canali online e si sono già aperte le iscrizioni via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I partecipanti riceveranno a loro volta una mail di conferma e poi scopriranno il luogo il giorno stesso del concerto e l’artista la sera stessa, quando ci arriveranno.
Tutte le info su www.facebook.com/secretconcert

 

A Niccolò Fabi va la Targa Tenco per l’album “Una somma di piccole cose”

A Niccolò Fabi va  la Targa Tenco per l’album “Una somma di piccole cose”

Udine - Niccolò Fabi si aggiudica la Targa Tenco 2016 per l’album dell'anno con “Una somma di piccole cose”, ultimo fortunato disco pubblicato lo scorso aprile, battendo la concorrenza di nomi come Afterhours, Vinicio Capossela e Yo Yo Mundi, tra gli altri. Una grande notizia per il cantautore romano che sta preparando un autunno e un inverno di grandi concerti live.

A cavallo fra ottobre e novembre Fabi intraprenderà infatti il suo primo tour europeo toccando le più importanti città del continente come Bruxelles, Amsterdam, Oxford, Londra, Parigi, Berlino, Monaco, Vienna e Lugano. A dicembre sarà invece la volta dei teatri italiani, con una nuova tranche di concerti che partirà il giorno 7 dicembre dal Teatro Nuovo Giovanni da Udine alle ore 21.

Sui palchi d’Europa e d’Italia, Fabi porterà live il disco “Una Somma di Piccole Cose”, pubblicato il 22 aprile per Universal Music, nono album della carriera dell’artista, lavoro che arriva a due anni di distanza dal fortunatissimo progetto “Il Padrone di Casa”, che lo ha visto affiancato ai colleghi e amici Daniele Silvestri e Max Gazzè. Anticipato dal singolo “Ha perso la Città”, il disco è stato realizzato da Niccolò Fabi in totale autonomia, il cantautore ha infatti creato e registrato tutto il disco in una casa di campagna, sulla scia dei suoi ascolti musicali quotidiani, in particolare del cantautorato folk statunitense. L’album, che si compone di 9 canzoni, è il risultato di un’analisi molto lucida, a tratti spietata, di alcune dinamiche emotive, personali e collettive.

Negli anni ha inoltre continuato a lavorare sul rapporto tra parole e musica sia in termini performativi con appuntamenti all’interno di rassegne culturali che in chiave formativa, è attualmente docente all’interno della scuola Officina delle arti Pierpaolo Pasolini. Impegnato nel sociale, il cantautore continua attivamente la collaborazione con l’ONG Medici con l’Africa – Cuamm e recentemente ha scritto insieme al geologo Mario Tozzi lo spettacolo “Musica Sostenibile”, indirizzato alla comprensione e alla divulgazione di tematiche ambientali, spesso dimenticate.

Anche nei prossimi concerti, tra cui quello di Udine, Niccolò coinvolgerà sul palco il cantautore Alberto Bianco e la sua band, composta dai musicisti polistrumentisti Damir Nefat, Filippo Cornaglia e Matteo Giai, perché, come afferma lui stesso, “La musica che sostiene altra musica è insieme libertà e speranza”.

I biglietti per l’atteso evento, organizzato da Zenit srl, in collaborazione con il Comune di Udine e la Regione Friuli Venezia Giulia, sono in vendita sul circuito Ticketone. Info e punti autorizzati su www.azalea.it

Per informazioni:  Azalea.ittel. +39 0431 510393 – www.azalea.itQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Teatro Nuovo Giovanni da Udinetel. +39 0432 248418 – www.teatroudine.itQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.