• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mar06252024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Furclap: il seminario e il concerto con David Riondino

Furclap: il seminario e il concerto con David Riondino

Il tema dell’Utilità è il focus dell’edizione 2016 assieme all’argomento, forse più tecnico, che tratta di “forme arcaiche di poetica popolare”.

Dopo l’apertura a Belfort (Alsazia) , con il progetto SOUNDtories (Strepitz & Area Open Project) che ha partecipato al Festival International de la Musique Universitarie, e le numerose iniziative mensili dedicate, domenica 2 ottobre, a Givigliana e Rigolato, si chiude il Festival del Canto Spontaneo. La “Giornata del Festival” sarà inaugurata alle 11.15 dal rituale della “Croce di Lorena” con una breve processione dalla piazza di Givigliana alla chiesetta per assistere alla messa in madrelingua con antichi canti patriarchini (Cantuors di San Jacom) per poi proseguire a Rigolato con Ljoba jence, Voci Inconsuete, Claudio Milano e l’associazione Nuovi Cittadini, Paola Tozzi e Antonio Giordano, gruppi di cantori e canterine locali, David Riondino e naturalmente Ada Bottero Zanier che chiuderà il festival, come da tradizione, con la sua “che di falset”. Intensivo il programma che anticipa la conclusione del Festival.

L’Associazione culturale Furclap, (presieduta dal musicista Giovanni Floreani) e in collaborazione con i Partner (10 tra associazioni e comuni) dopo la programmazione di concerti, convegni, performance, itinerari (un percorso pedestre che collega Rigolato a Salârs (Ravascletto) dedicato a Sant’Anna), segna al sua attivo fertili occasioni di incontro per gli artisti provenienti dal Friuli, dalla Slovenia e da varie regioni d’Italia, che hanno partecipato a eventi quali “Canto al Vino” a Farra d’Isonzo, “Ho viaggiato fino a Sant’Anna” a Rigolato e Ravascletto, “Filastrocche, Fronne e Frottole” a Udine, “SOUNDStories” a Trieste, Udine, Belgrado, Roma e Salerno.

Il 30 settembre e l’1 ottobre un’importante iniziativa da segnare in agenda: “Il seminario sulla voce” diviso in due giornate: il 30 settembre dalle 17 alle 19.30 con Ljoba Jence; il 1 ottobre dalle 10,30 alle 12.30 e dalle 13,30 alle 18,00 con Claudio Milano. Chiude la giornata, il concerto di David Riondino a partire dalle 18.00. Il seminario sulla Voce (appuntamento fisso del Festival da un paio di edizioni) vede protagonisti due artisti di grande capacità ed esperienza: Ljoba Jence (Slovenia), che approfondirà gli aspetti vocali collegati alle tradizioni popolari e alle origini linguistiche e Claudio Milano (Roma) che invece si occuperà di sperimentazione e di tecniche avanzate di modulazione vocale.

Il seminario sarà a numero chiuso presso la prestigiosa e particolare sede di LINO’S & CO. ovvero ex tipografia Doretti a Udine in via Di Prampero. Negli stessi spazi, nel tardo pomeriggio dell’ 1 ottobre, David Riondino - attore e musicista romano, proporrà la sua prima esibizione su “Ottava Rima” dopo che i salernitani Paola Tozzi e Antonio Giordano (Compagnia Daltrocanto) avranno aperto la serata con canti tipici del sud Italia al suono magico della zampogna. Il tempo di trasferirsi a Barazzetto (Coseano) e ancora David Riondino assieme a Giovanni Floreani, Franco Giacomuzzi e Beppino Lodolo per parlare e cantare di ottava rima e rima ottonaria, vale a dire forme poetiche popolari antiche che accomunano la tradizione tosco - laziale e quella friulana.

I dettagli del programma e tante altre curiosità saranno tuttavia elencati nel corso di un incontro conviviale che si terrà venerdì 30 settembre alle 20,00 presso l’osteria Al Vecchio Stallo di via Viola a Udine. Sorseggiando un buon bicchiere di vino si potranno ascoltare le voci ed i suoni de le Voci Inconsuete, un trio femminile udinese, Ljoba Jence e i suoni “sostenibili” del Grop Traizional Furlan.

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.