• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Sab05252024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Dal 26 luglio al 30 agosto: in mostra a Socchieve l'artigianato e l'arte della Carnia

Scarpets della Carnia, ph U.DaPozzo

Artigianato in Carnia, Il futuro della tradizione - XXXVII Rassegna artigianale e artistica della Carnia dal 26 luglio al 30 agosto a Socchieve

Tramandati da padre in figlio e da madre in figlia, fra le montagne della Carnia si sono mantenuti intatti antichi mestieri: lavorare ed intagliare il legno, battere il ferro, tessere, lavorare la pietra, realizzare gli scarpets (le tradizionali pantofole di stoffa), modellare e dipingere terrecotte... Eredi di una tradizione la cui storia è splendidamente documentata nel Museo della Arti e Tradizioni Popolari di Tolmezzo, gli artigiani carnici aprono oggi le loro botteghe ai turisti e mostrano come - con gesti precisi e semplici strumenti - sanno creare oggetti d’uso comune e piccole opere d’arte.

Un compendio di tutto quanto di meglio produce la Carnia oggi in fatto di artigianato è la Rassegna artigianale e artistica della Carnia, che si tiene dal 26 luglio al 30 agosto a Socchieve, organizzata dal Comitato “Gianfrancesco da Tolmezzo” di Socchieve. Giunta alla sua XXXVII edizione, vetrina di eccellenza dell’artigianato carnico, questa rassegna ormai “storica” valorizza e promuove la creatività e l’ingegno di artigiani ed artisti locali. Vi sono esposti oggetti legati alle tradizionali lavorazioni della montagna, ma anche pezzi frutto di nuove tecniche e opere d’artisti: oggetti e sculture in legno, pelletterie, ceramiche, gioielli, abbigliamento in lana cotta, biancheria per la casa tessuta con decori tradizionali, antichi mobili sapientemente restaurati e pezzi di liuteria insomma. Trenta gli espositori, per una raffinata mostra che di anno in anno seleziona e racconta le novità e l’evoluzione dell’artigianato artistico in Carnia. Una mostra da non perdere per scoprire il piacevole connubio tra modernità e tradizione, che la creatività carnica sa regalare.

Molti gli appuntamenti collaterali, il cui calendario si può trovare www.rassegnacarnica.it

Per commemorare il Centenario della Grande Guerra, una sala del Centro Culturale ospita una Mostra storica in cui sono esposti cimeli, documenti e reperti risalenti al primo conflitto mondiale, in particolare relativi al settore “Zona Carnia”. Nella parte centrale della sala è presente la ricostruzione di uno spaccato di trincea italiana. In numerose teche sono esposti gli accessori e gli equipaggiamenti utilizzati dai soldati in guerra. La mostra è organizzata dal Sotto Settore Val Tagliamento dell’Associazione Storico Culturale “Amici della Fortezza di Osoppo” (www.amicidellafortezzaosoppo.it).

Luogo: Centro Culturale, via Nazionale 37, Socchieve
Inaugurazione: 26 luglio, ore 10
Orario: 10-12/15-18
Ingresso libero

Per informazioni: Carnia Welcome
Tel. 0433.466220 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.carnia.it

Presso lo Spazio Benessere Grace il nuovo trattamento drenante Riducella

Presso lo Spazio Benessere Grace il nuovo trattamento drenante Riducella

Pordenone - Scopri Riducella, il nuovo trattamento drenante, rimodellante e disintossicante che contribuisce a ridurre la circonferenza corporea.

Grazie al suo profondo effetto drenante e disintossicante risana il tuo corpo dall'interno, dandoti un generale stato di benessere.

Riducella è molto efficace fin dal primo trattamento.

Riducella è un nuovo trattamento drenante, rimodellante e disintossicante, basato sull'applicazione di bende elastiche intrise di sali minerali che assorbono le tossine e i liquidi accumulati nel tessuto connettivo. Riducella è un trattamento molto efficace per tutto l'organismo.



Trovi Riducella a Pordenone presso Estetica Grace, in via Brusafiera 2

Info e prenotazioni:

http://www.esteticagrace.it/

(redazionale a pagamento)

Diagnostica radiologica convenzionata: tempi brevi e costi contenuti

Diagnostica radiologica convenzionata: tempi brevi e costi contenuti

Udine - Poter contare su una prestazione medica prenotabile in tempi brevi e allo stesso tempo vantaggiosa in termini economici è una concreta possibilità sulla quale si può contare verificando sia la propria copertura assicurativa, sia l’eventuale assicurazione aggiuntiva che, in molti casi, è attivata in modo automatico dall’azienda per cui l’utente collabora.

A Udine il centro IDR Imago, specializzato da 30 anni in diagnostica radiologica, ha convenzioni con ben 18 compagnie assicurative grazie alle quali garantisce ai suoi pazienti servizi sanitari rimborsabili attraverso formula indiretta e diretta, quest’ultima totalmente gestita tra centro medico ed Assicurazione.

Grazie ai tempi brevi di prenotazione ed esecuzione degli esami prescritti, le strutture sanitarie private permettono ai cittadini di ricevere un servizio sempre più tempestivo ed efficiente.

Un vantaggio che si aggiunge alla possibilità, spesso sconosciuta ai pazienti e maggiormente apprezzabile in tempi di difficoltà, di poter usufruire delle prestazioni mediche di cui si necessita godendo di importanti agevolazioni economiche. Infatti, sono molte le aziende che, se previsto dal proprio Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro, mettono a disposizione del dipendente programmi di assicurazione sanitaria aggiuntiva, attivati automaticamente a titolo gratuito o limitatamente oneroso.

Questi programmi mirano a privilegiare la qualità del servizio e rappresentano un’alternativa di carattere più flessibile rispetto alla sola convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale. Una soluzione in più rispetto alla polizza assicurativa sulla persona che ognuno può decidere di attivare in autonomia per ricevere rimborsi in caso di infortunio o necessità di assistenza medica.

Qualunque sia l’assicurazione della quale il paziente decide di avvalersi, le formule per accedere al rimborso sono: quella diretta, gestita direttamente tra centro medico privato e fondo assicurativo e attraverso la quale l’utente non paga nulla (se non l’eventuale franchigia prevista dall’assicurazione), e quella indiretta con cui l'assistito paga l’importo per la prestazione al momento dell'esame e, successivamente, richiede il rimborso al proprio ente assicurativo.

A Udine, nel campo della diagnostica per immagini, l'istituto IDR Imago accoglie richieste d’esame, sia in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale sia privatamente, e garantisce a tutti i pazienti assicurati con i ben 18 fondi convenzionati, prestazioni sanitarie a costo zero o a tariffe scontate.

La Direzione di IDR IMAGO afferma: “Nel 2014 le richieste di prestazioni mediche con formula diretta per il rimborso sono quasi raddoppiate, un dato confortante ma che sicuramente potrebbe raggiungere numeri più rilevanti se solo ci fosse una conoscenza più approfondita sulle pratiche da adottare per ottenere l’indennizzo. Questa formula ci vede impegnati in prima persona nella gestione di tutto l’iter burocratico e permette al paziente di recarsi da noi, eseguire l’esame ed in seguito ricevere tutta la documentazione fiscale.”

Sul sito dell’istituto www.istitutoradiologia.it è possibile rintracciare l’elenco completo delle compagnie assicurative convenzionate, verificare l'iter per accedere ai rimborsi e le categorie che ne hanno diritto. Ad ogni modo è possibile ricevere maggiori informazioni contattando telefonicamente l’accettazione.

IDR Imago
L'istituto di diagnostica radiologica Imago opera a Udine dal 1980 fornendo servizi di diagnostica per immagini sia in convenzione con il SSN, sia privatamente avvalendosi di uno staff di 20 collaboratori. Considerato oggi come centro di primo livello nel settore in Friuli Venezia Giulia, con oltre 25 mila pazienti registrati ogni anno, IDR Imago si distingue per i brevi tempi di attesa per la prenotazione degli esami, la refertazione digitale altrettanto veloce, uno staff medico d'élite ed un parco apparecchiature di ultima generazione che comprende anche l'unico mammografo a bassa dose di radiazioni presente in Provincia. La direzione sanitaria è affidata al Dr. Carlo Adolfo Moretti mentre la direzione amministrativa è gestita da Bruno Barbiani, Emilia Pilati e Nicolò Barbiani.

(articolo sponsorizzato)

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.