• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Sab05252024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

La bellezza è un balsamo, per la mente e per i capelli. Il salone "The Factory" di Trieste coniuga l'arte al servizio

La bellezza è un balsamo, per la mente e per i capelli. Il salone

Trieste - Renzo Vidoli è di poche parole quando è concentrato nel suo lavoro; per il resto del tempo invece estroverso ed istrionico. Renzo lavora nel campo dell'Hair Design da quando ha mosso i primi passi ed ha seguito le orme del padre Lucio Vidoli, noto parrucchiere cittadino.

La cura dell’altro anche dal punto di vista estetico è una vocazione e non solo un mestiere. Si può fare un mestiere come il suo se piace e si sa conciliare gusto ed offrire una personalizzazione del servizio. Con Renzo e il suo salone “The Factory”, abbiamo voluto inaugurare questa rubrica Arti e Mestieri.


Da quando eserciti questo mestiere? 


Dall'età di sedici anni ho bazzicato in questo mestiere. Nel tempo la professione si è affinata, oltre che con l’esperienza ed una lunga gavetta nel salone di mio padre, anche con corsi di perfezionamento e dopo le varie esperienze in alcuni dei migliori saloni cittadini.

Ho deciso d'iniziare l'avventura di "The factory" però, rendendomi autonomo, quando mi sentivo più maturo e consapevole professionalmente. Ogni cambiamento aiuta  a crescere, se vissuto con consapevolezza.


L'influsso paterno ti ha mosso verso questa professione, sicuramente, ma non si fa una professione come questa se non piace... raccontaci.
Ho iniziato con piccoli lavoretti che non erano questo mestiere… mi sono inserito nel mondo del lavoro allontanandomi da questa professione, in cui mi aggiravo anche solo respirandola fin da bambino, per capire se davvero volevo fare proprio questo da grande.

Solo successivamente mi sono reso conto che il mondo della moda, la cura e la creazione di nuovi stili erano ciò a cui volevo tendere. L’incipit con mio padre ha fatto da start, ma da subito ho cercato la mia indipendenza, la mia dimensione professionale. In ogni donna c'è il bello, io lo evidenzio semplicemente con il mio stile e la mia impronta.



Ci sono stati dei passaggi importanti nella tua vita professionale: ogni cambiamento segna un'innovazione. Come ti ritrovi nelle parole di Ashleigh Brilliant "Alcuni cambiamenti sono così lenti che non te ne accorgi, altri sono così veloci che non si accorgono di te"?

Ogni fase della vita segna un cambiamento, ed ogni cambiamento a sua volta segna la propria vita,  Ricordo il passato, ma mi concentro sul futuro lavorando nel presente. L'apertura di "The Factory" ha segnato una nuova fase più impegnativa ma  ricca quotidianamente di soddisfazioni e piccoli e grandi ostacoli da superare. Ogni giorno è una sfida, da vincere e da superare.



Cos'è più difficile nel tuo mestiere: il rapporto con la clientela, che richiede massima professionalità e continua innovazione... o l’innovazione da proporre?


Come ogni professione nella nostra bisogna imparare a conciliare empatia con la clientela, con un'altrettanto buona competenza professionale. Nulla è difficile e complesso se fatto con passione. Si superano gli ostacoli, e diventa una sfida interessante.



Il rapporto con i tuoi dipendenti è centrato anche sulla fiducia che dai loro, ma cosa vorresti che loro imparino da te?


L'interscambio è fondamentale, l'équipe impara da me ed io colgo dalle loro proposte nuovi spunti. La fiducia in ogni rapporto è la base per costruire, tuttavia per ottenerla ci vuole tempo e dimostrazione.

 

Recentemente hai partecipato ad un programma televisivo "Come si cambia Academy", con Diego Della Palma andato in onda sabato 25 maggio su Rete 4: per te è stata una bella esperienza? 


È stata un'esperienza nuova, a tratti emozionante ma anche molto stancante. È stata un’occasione e la possibilità d'incontrare professionalità differenti e di alta qualità. Mi ha fatto ulteriormente capire in che direzione vorrei impostare il lavoro nel mio salone.

La puntata  si può seguire al link: http://www.video.mediaset.it/video/come_si_cambia_academy/full/391395/puntata-del-25-maggio.html



Questo tuo nuovo salone The Factory rappresenta un passo avanti nella tua professione: non è solo il luogo di lavoro, ma uno spazio che hai saputo generare mettendo insieme la tua passione personale e professionale come più volte è emerso dai tuoi racconti. Infatti, ospiti artisti, artigiani, vignettisti, scultori noti e meno noti, che colgono l’occasione di esporre nel tuo salone ed il salone diventa così anche luogo di aggregazione oltre che luogo di servizio. Attualmente ospiti Franco Degrassi. Cosa ti aspetti succeda?


La migliore aspettativa è l'interesse delle persone, il passaparola che fanno. Vorrei trovassero un luogo dedicato al servizio che offro, ma anche un luogo in cui si parla di cultura espressa nella forma artistica. Quindi dove vengano messi a fuoco non solo la bellezza e la dedizione per il corpo, ma si colga l’attenzione che noi vogliamo offrire all'estetica e all'arte. Ogni artista offre una parte di sé al negozio lasciando nei clienti e nel personale stesso osservazioni e domande: chi esce da "The Factory" nutre la propria bellezza esteriore e quella interiore. Quale migliore balsamo se non la produzione artistica?



I tuoi sogni e progetti?


Sogno costantemente l'innovazione, come base futura per la mia evoluzione professionale. La creatività e la creazione nel mio campo vanno a braccetto l’una si innesca nell’altra, ed auspico la collaborazione con diverse figura professionali perché credo nella sinergia, un buon modo per esprimere la propria creatività, ma se non viene messa a confronto con altre figure professionali a volte è fine a se stessa.

Nel nostro sito www.thefactoryts.it  si può trovare la nostra storia, tutte le mostre ospitate, i nostri servizi, il nostro playoff e tanto altro.

RENZO VIDOLI    
Salone The Factory
via Muratti 1 /b  Trieste
tel 040/0644471
www.thefactoryts.it

(a cura di Serenella Dorigo - Redazionale a pagamento)




 

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.