• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer07172024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Il lento terremoto del degrado. Ricostruire: lo vogliamo davvero? 13 pensieri da -140 caratteri

Il lento terremoto del degrado. Ricostruire: lo vogliamo davvero? 13 pensieri da -140 caratteri

FVG - Crescita dello 0,5%, un assessore alla Cultura indagato, la montagna che frana, le coste inquinate e invase dal cemento.

Alla vigilia della festa più attesa dell'estate, Ferragosto, non sono belle notizie per andarci in vacanza insieme.

Con i tempi difficili, il 99% della popolazione – chi non può contare su lauti compensi – sta vivendo con più sobrietà.

Spesso si dà fondo ai risparmi messi da parte in tempi migliori. Le seconde case sono in svendita. Il cemento si vendica.

Il 50% delle nostre coste è stato invaso dalle costruzioni. Quasi un quarto delle acque di scarico non viene depurato.

Un'estate pazza fa mostrare la corda alle Prealpi. Un pomeriggio di pioggia e quattro strade si chiudono per frane.

È un terremoto anche questo. Lento e provocato da mano d'uomo. Per vivere bisogna ricostruire e prendersi a cuore i luoghi.

Chi trascorre le giornate a casa e dintorni in Friuli Venezia Giulia può rendersi conto che abbiamo ancora molte ricchezze.

È saggio cambiare stile di vita. Sarebbe saggio cambiare pure politica. Risorse ci sono: arte, paesaggi, foreste, spiagge. Vino. Scienza.

Iniziare a pensarle in modo diverso: come beni comuni da curare senza sprechi e amministrare con lungimiranza.

Turisti dall'estero son venuti anche quest'anno, hanno apprezzato le ottime cose del Friuli Venezia Giulia. E le esportazioni crescono.

Si può fare di più. Vigilare sui politici, controllare le politiche degli enti, valutare criticamente le iniziative culturali.

Questo è compito dei cittadini. Un pezzo per volta mettiamo a posto. Senza piangere troppo.

(Nella foto: l'Isonzo)

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.