• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Sab05252024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Aveva una carabina e una scure in macchina, denunciato cittadino sloveno fermato a Pese

Aveva una carabina e una scure in macchina, denunciato cittadino sloveno fermato a Pese

Trieste - Durante l’ordinaria attività di monitoraggio dei confini con la vicina Slovenia, in esecuzione di operazioni a largo raggio coordinate dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di via Giulia, un equipaggio di Baschi Verdi del I Gruppo Trieste, nel corso dei controlli, ha intercettato una vettura slovena con armi a bordo, in ingresso nel territorio nazionale attraverso il valico di Pese.

All’interno del mezzo, condotto da un cittadino sloveno di 35 anni, i Finanzieri hanno individuato la presenza di una carabina ad aria compressa, tenuta dietro al sedile dell’automobilista senza che questi fosse in grado di esibire alcun documento che ne giustificasse la detenzione.

Dal controllo, esteso anche al vano portabagagli, è, inoltre, emersa l’ingiustificata presenza di due paia di manette, di un coltello a serramanico, di una scure nonché di un piede di porco e di una chiave inglese di grosse dimensioni.

Anche a riguardo di tali oggetti, il cittadino sloveno non è stato in grado di fornire spiegazioni.

I militari hanno sottoposto a sequestro quanto rinvenuto, denunciando alla Procura della Repubblica l’uomo, per violazione alla normativa sulla detenzione di armi e di oggetti atti ad offendere.

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.