• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer04242024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Buone notizie per i vacanzieri: week end e settimana di Ferragosto all’insegna del bel tempo

Buone notizie per i vacanzieri: week end e settimana di Ferragosto all’insegna del bel tempo

Palmanova - Sta per iniziare la settimana più gettonata per le ferie. Le previsioni del tempo su tutt’Italia fanno ben sperare per il lungo fine settimana di Ferragosto.

Buone notizie quindi sia per chi ha scelto le spiagge come meta delle vacanze sia per gli amanti delle camminate sui sentieri delle Dolomiti.

Secondo le previsioni dell'Osmer, il ritorno dell'alta pressione sull’Italia, dopo l’instabilità di questa settimana, garantisce bel tempo su tutto il Nord Est, non solo in pianura, ma anche in montagna.

Lunedì 15 agosto aranno possibili isolati e brevi piovaschi per qualche addensamento nuvoloso diurno un più su Alpi e Prealpi.

Temperature gradevoli, massime attorno ai 28-32 gradi. Venti deboli con mari quasi calmi.

Dopo Ferragosto a Nord Est masse d'aria fresca e instabile potrebbero mettersi in moto dall’Est Europa, scontrandosi con le correnti atlantiche e portando qualche instabilità.

Fino al 18 Agosto sembrano confermate tuttavia condizioni in prevalenza soleggiate con caldo anche piuttosto intenso, salvo sporadici temporali di calore sui rilievi specie alpini e prealpini.

Fine settimana da bollino rosso sulle autostrade del Nord Est. Attivati percorsi alternativi

Fine settimana da bollino rosso sulle autostrade del Nord Est. Attivati percorsi alternativi

Palmanova - Ancora bollino rosso, questo fine settimana sulla rete di Autovie Venete.Traffico già dirottato più volte sui percorsi alternativi (verso A27/A28 e verso A34 per chi è diretto in Slovenia). Flussi molto elevati – 2 mila e 500 veicoli all’ora - di transiti senza soluzione di continuità

È stata attivata alle 7 e 45 del mattino la prima deviazione sulla A4, con re-indirizzamento del traffico verso la A34 Villesse Gorizia e poi ancora poco dopo le 8 e poco dopo le 10. Dalle 9 e 45 alle 10 e 25, invece, quella che dalla A4 dirotta il flusso lungo la A27/A28 per poi far rientrare i veicoli in A4 all’altezza di Portogruaro. Le deviazioni sono indispensabili quando i rallentamenti si trasformano in code e permettono di alleggerire l’asse autostradale principale, riducendo le congestioni e rendendo più sicura la circolazione.

Fino alla tarda mattinata non ci sono stati, infatti, incidenti di rilievo se si eccettua un tamponamento accaduto durante la notte in prossimità della barriera di Trieste Lisert.

Code a tratti si registrano fra San Donà di Piave, in Veneto e San Giorgio di Nogaro (in Friuli Venezia Giulia), nonchà fra il nodo di interconnessione di Palmanova e Villesse. Code – in uscita – ai caselli “balneari” di San Donà di Piave e – in entrata – a Latisana.

Acquisto vignette. Anche quest’anno i viaggiatori diretti in Slovenia potranno acquistare la vignetta anche in altri punti della rete autostradale del NordEst: in  A57 Bazzera Sud; in A4 Fratta Sud, Calstorta, Gonars Sud, Limena Sud;  in A28 Brugnera Sud; in A23 Zugliano Ovest, Fella Est; in A27 Piave Est, evitando così di congestionare l’area di servizio di Duino Sud (ultimo rifornimento in Italia prima del confine con la Slovenia).

Attenzione ai furti nelle aree di servizio. Un fenomeno che si intensifica nelle giornate di esodo estivo. E’ buona norma non lasciare mai i documenti o gli oggetti di valore all’interno delle auto durante le soste. Autovie Venete, Cav che gestisce il Passante di Mestre e Brescia-Padova, in collaborazione con la Polstrada, ha predisposto una serie di avvisi che saranno affissi nelle aree di servizio più frequentate proprio per mettere in guardia chi viaggia.

Divieto di circolazione per i mezzi pesanti di massa superiore alle 7 tonnellate e mezzo dalle 8.00 del mattino alle 22.00 di sabato 6 agosto. Domenica 7 agosto, il divieto sarà in vigore dalle 7.00 alle 22.00.

Incidenti in sequenza sull’A4 verso Trieste, tre feriti. Traffico in tilt e tratto autostradale chiuso

Incidenti in sequenza sull’A4 verso Trieste, tre feriti. Traffico in tilt e tratto autostradale chiu

Palmanova - Tre incidenti in sequenza sulla A4 Venezia Trieste in direzione Trieste, hanno mandato in tilt la circolazione, che si mantiene molto intensa in questi primi giorni di agosto.

Il primo, accaduto verso le 16 e 30 tra San Giorgio di Nogaro e il bivio A4/A23 ha visto coinvolti tre mezzi pesanti che si sono tamponati rimanendo incastrati uno dentro l’altro. Uno degli occupanti, rimasto bloccato nel mezzo, ha riportato ferite, fortunatamente non gravi.

Il secondo incidente è avvenuto fra tre veicoli leggeri poco più avanti, senza nessun ferito. Le vetture sono state prontamente spostate nell’area di servizio di Gonars.

Un terzo incidente si è verificato alle 17 e 50 circa, fra Latisana e San Giorgio di Nogaro. Si tratta di un tamponamento fra veicoli leggeri, due i feriti.

L’autostrada è rimasta chiusa per alcune ore nel tratto Latisana-nodo di Palmanova in direzione Trieste; chiusa l’entrata di San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste e anche quella di Latisana sempre in direzione Trieste.

Quasi 10 i chilometri di coda sulla chiusura di Latisana e forti rallentamenti, in direzione Venezia, dovuti ai curiosi, un fenomeno che si verifica con sempre maggior frequenza, tanto da causare spesso microtamponamenti.

Sui luoghi degli incidenti sono sopraggiunti i soccorsi del 118, i Vigili del Fuoco e la Polstrada per i rilievi. Personale di Autovie Venete impegnato nella rimozione dei mezzi e bonifica dei tratti stradali.

 

 

 

 

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.