• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer04242024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Settimana d’incontri ed eventi per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Settimana d’incontri ed eventi per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Pordenone – Da sabato 19 novembre, nel Teatro Verdi di Pordenone, dove si è tenuta la cerimonia inaugurale della settimana contro la violenza sulle donne, fino al 26 novembre, si affronteranno e analizzeranno diversi aspetti del drammatico fenomeno sociale della violenza sulle donne in occasione del 25 novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Le iniziative coinvolgeranno il mondo della cultura, dello spettacolo, del lavoro, dello sport, i mass media e le scuole per un’intera settimana.

Il Teatro Verdi si fa promotore della settimana contro la violenza sulle donne. Fenomeno strutturale e trasversale della nostra società, che può essere affrontato soltanto con un cambiamento culturale radicale, attraverso l'affermazione della parità nei comportamenti quotidiani.

Uguaglianza e rispetto reciproco sono valori che devono esistere anche alla base del rapporto fra uomini e donne: uguali nei diritti e nei doveri, pur così meravigliosamente diversi. Questa è la strada che intendiamo percorrere, sognando un mondo libero dalla violenza e dalla paura di subirla.

Si è svolto tutto all’interno nel foyer a causa del maltempo “il nostro impegno costante contro la violenza sulle donne” scritta sulla facciata del teatro, simbolo del posto occupato (sedia vuota) distribuendo nastrini bianchi distribuiti dalle maschere al pubblico, segno dell’impegno contro la violenza sulle donne.

Magliette rosa con la stessa dicitura “il nostro impegno costante contro la violenza sulle donne” indossate dai giovani protagonisti della serata. Per tutta la settimana saranno Illuminate di rosso le facciate del municipio e dell’edificio Casa del mutilato in piazza XX Settembre.

Hanno portato il saluto il presidente del Teatro Giovanni Lessio, l’assessore del Comune di Pordenone Guglielmina Cucci, la consigliera di parità di Pordenone Chiara Cristini, la presidente di Voce Donna Maria De Stefano, l’assessore alla cultura del Comune di Pordenone Pietro Tropeano, la consigliera di parità regionale Renata Bagatin, Bruna Braidotti per la Compagnia di Arti e Mestieri.  Fra gli organizzatori vi sono in primis il Teatro Verdi e il Comune di Pordenone con l’Assessorato alle pari opportunità in collaborazione con i sottoscrittori della Carta di Pordenone

Era presente anche il cast dello spettacolo Madame Bovary in corso al Verdi in questi giorni, che ha voluto unirsi alla cerimonia portando un saluto con Giacomo Vezzani. Inoltre, hanno partecipato anche i rappresentanti del Pordenone Calcio, Pordenone Rugby e Gs Hockey Pordenone.

L’happening di lettura e danza La forza delle donne ha visto protagoniste alcune studentesse del liceo leopardi Majorana che partecipano al progetto Adotta uno spettacolo dell’associazione Thesis, coordinate da Carla Manzon, che hanno letto poesie e brani di grande impatto emotivo: le poesie di Alda Merini “Quelle come me” e “A tutte le donne”. Una poesia curda, “Io vado, madre”, omaggio al coraggio delle donne che combattono contro l’esercito turco e lo Stato islamico “il coraggio delle donne” di Bruno Esposito, la poesia “Ti meriti un amore” di Frida Khalo. Frasi e pensieri in libertà. Gran finale con energia e allegria grazie alle donne di varie età dell’associazione Dance Mob di Cinzia Piscopo che hanno ballato nel foyer.

Programma completo ed informazioni e biglietti per gli eventi a pagamento disponibili alla biglietteria del Teatro tel 0434 247624 o nel sito www.comunalegiuseppeverdi.it

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.