• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer09222021

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Morto a Trieste l’alpinista e scrittore Spiro Dalla Porta Xydias. Aprì 107 nuove vie d’arrampicata

Morto a Trieste l’alpinista e scrittore Spiro Dalla Porta Xydias. Aprì 107 nuove vie d’arrampicata

Trieste . È morto Spiro Dalla Porta Xydias, alpinista e scrittore triestino di origine greca, autore di oltre 40 libri sulla montagna.

In una delle sue ultime interviste, interpellato sulla sua salute e longevità, aveva detto: “Non bevo filtri magici e non mi sottopongo a pratiche misteriose. Cerco di essere attivo. Credo nell’etica e mi batto per la sua affermazione”.

Presidente del Gism, Gruppo italiano scrittori di montagna, era nato nel 1917 a Losanna, dove i suoi genitori si erano rifugiati, da Trieste, per sfuggire a eventuali ritorsioni austriache. Giunse nel capoluogo giuliano nel 1927.

Laureato in Scienze Politiche, è stato Accademico del Cai, presidente per 3 decenni del GISM - Gruppo Italiano Scrittori di Montagna. Avrebbe compiuto cento anni il 21 febbraio prossimo.

Personaggio eclettico, ha avuto due passioni prevalenti nella sua vita, oltre alla scrittura: la montagna e il teatro. È stato regista e giornalista.

Fu anche traduttore di molti dei libri classici dell’alpinismo, come le opere di Pierre Mazeaud, Lionel Terray, Anderl Heckmair, Kurt Diemberger, Tony Hiebeler e Dumler.

Ha vinto 5 premi internazionali di letteratura. È stato direttore editoriale di Alpinismo Triestino e ha collaborato molti anni con Il Piccolo, Il Messaggero Veneto, Il Gazzettino e altre testate di alpinismo.

Ha effettuato 107 vie nuove su monti in Italia, Grecia, Montenegro e Norvegia. Ha fondato la stazione di soccorso alpino a Trieste, Maniago e Pordenone.

Il suo nome è legato indissolubilmente al Campanile di Val Montanaia: nel 1944 effettuò la prima invernale degli strapiombi nord e nel 1955 l’ultima parete ancora inviolata di questa guglia, la parete est tentata invano da Comici.

Per meriti riconducibili al soccorso alpino ha ricevuto il conferimento dell’Ordine del Cardo.

A Trieste già da tempo una via è intitolata al suo nome. Dalla Porta Xydias scalò una montagna per la prima volta nel 1942, l'ultima nel 1987, da quando poi si era dedicato definitivamente alla scrittura.

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.