• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer07172024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Il Friuli Venezia Giulia invecchia: le opportunità di un approccio positivo

Il Friuli Venezia Giulia invecchia: le opportunità di un approccio positivo

Trieste - La "silver economy" (l'economia fondata sugli over 50) muove oltre 7 trilioni di dollari nel mondo: si va dalle attività di cura a quelle sportive, dall'accessibilità in campo architettonico alla ricerca medica.

In Friuli Venezia Giulia gli over 65 sono il 25,1%, in continua crescita rispetto ad una media nazionale del 21,7. Complessivamente sono 380 mila gli anziani in FVG. A Trieste uno su tre.

Di questo tema si è occupato lunedì 23 novembre il convegno regionale di presentazione delle linee guida dell'amministrazione per la legge sull'invecchiamento attivo, al quale hanno preso parte gli assessori coinvolti nel progetto: quello alla Salute, Maria Sandra Telesca, al Lavoro e Formazione, Loredana Panariti, alle Infrastrutture e Mobilità, Mariagrazia Santoro, e alla Cultura, Gianni Torrenti.

Accanto agli assessori sono intervenuti Ketty Segatti, della direzione Formazione e innovazione, in collegamento da Bruxelles Lucilla Sioli della Commissione europea e Luisa Poclen, dell'ufficio di collegamento del Fvg a Bruxelles.

Il piano di attuazione triennale prevede un monitoraggio continuo per migliorare l'efficacia complessiva in funzione della principale sfida-obiettivo, l'invecchiamento in salute abbinato ad un cambiamento culturale che porti a considerare l'anziano un'opportunità e non un problema.

Per l'assessore Telesca è necessario lavorare ad una società globalmente migliore, favorendo il rapporto costruttivo intergenerazionale. Dello stesso avviso anche l'assessore regionale al Lavoro, Loredana Panariti, che punta ad un territorio a misura di diversa abilità e, di conseguenza, fruibile da tutti, dai più ai meno giovani.

In questo senso, la ricerca è il minimo comune denominatore che può e deve favorire e stimolare il dialogo. Le soluzioni abitative ad hoc sono, ha evidenziato l'assessore regionale all'Edilizia, Mariagrazia Santoro, essenziali per una qualità di vita adeguata che non può prescindere dalla tecnologia, a cominciare da un ascensore che può cambiare in meglio la vita di un anziano ma anche di un bimbo e della sua famiglia.

Sostenendo la straordinaria valenza del volontariato garantito dalle persone che hanno già concluso il loro percorso lavorativo, l'assessore regionale allo Sport, Gianni Torrenti, ha quindi portato alla luce l'importanza dell'attività motoria anche in età avanzata, pratica che, ha commentato, in Italia non è ancora regimentata alla pari di altri Paesi europei evoluti.

In chiusura del suo intervento finale, l'assessore Telesca ha annunciato la prossima attivazione di un sito web che diverrà contenitore di tutte le informazioni ed iniziative inerenti l'invecchiamento attivo in Friuli Venezia Giulia.

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.