• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Gio07182024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Presentata a Pordenone SHAW, un'App per la sicurezza delle donne ideata dal Soroptimist Club

Presentata a Pordenone SHAW, un'App per la sicurezza delle donne ideata dal Soroptimist Club

Pordenone - In una giornata tristissima per la città, che piange Touria, 30 anni e la figlia Hiba, 6 anni, barbaramente assassinate dall’uomo che era per loro marito e padre, il Soroptimist Club di Pordenone ha presentato oggi in municipio Shaw, la nuova App per la sicurezza delle donne.

Un appuntamento programmato da tempo, che ha assunto un significato ancor più profondo e che si è tenuto in un clima di profonda partecipazione e commozione, a fronte dell’ennesimo caso di violenza estrema sulle donne.

Un servizio utile, efficace e scaricabile gratuitamente questa nuova App (App Store e Google play), strutturato per essere di aiuto alle vittime di violenza.

La presidente del Soroptimist club di Pordenone, Ilaria Raffin, ha ricordato che il progetto è stato portato avanti da un gruppo di donne determinate e coese che si impegnano anche con l’aiuto delle istituzioni, club service, comitati femminili, pari opportunità con l’obiettivo di raggiungere il maggior numero possibile di donne.

Qui la videointervista alla presidente Raffin:



La vicepresidente nazionale Marinella Coppola, ideatrice del progetto, ha ricordato finalità e funzionalità di "S.H.A.W."  acronimo di Soroptimist Help Application Women, App innovativa che consente di scaricare su cellulare smartphone una serie di dati, informazioni, numeri di telefono e indirizzi utili per donne in difficoltà, in tutt’Italia.

Maria De Stefano, presidente di Voce Donna Onlus, associazione che oltre alla sede  di Pordenone ha aperto sportelli a Maniago e Sacile, ha ricordato la drammaticità del fenomeno, che non ha distinzioni di  classe, cultura, età e l’impegno costante e crescente, 24 ore su 24, di operatori e volontari.

Hanno poi preso la parola i rappresentanti delle istituzioni, in primis il sindaco Claudio Pedrotti, che ha garantito la massima disponibilità del Comune (e in tempo reale sul sito  del Comune era già stata scaricata l’App), confermando anche l’impegno per contribuire al cambio culturale che deve intervenire se vogliamo sconfiggere il problema.

L’invito alla collaborazione è stato un punto costante che ha trovato il massimo consenso da parte di  Comitati pari opportunità di Comune e Provincia, della consigliera provinciale Chiara Cristini, che ha auspicato la divulgazione dell'App nel mondo del lavoro e della consigliera regionale Chiara Dagian, intervenuta a nome della presidente Debora Serracchiani, sottolineando la modernità di uno strumento che può aiutare soprattutto i ragazzi a capire che la violenza non è normalità.

La App, scaricabile gratuitamente dal sito www.appshaw.it e dai principali market (App Store e Google Play) è ideata e realizzata dal Soroptimist Club International per la sicurezza delle donne ma anche per rispondere alla richiesta di informazioni e strumenti efficaci per la prevenzione della violenza.

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.