• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer02282024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Si è svolto a Pordenone un seminario su Sharing Economy e Social Innovation nel quadro di Imprenderò 4.0

Si è svolto a Pordenone un seminario su Sharing Economy e Social Innovation nel quadro di Imprenderò

Pordenone - Sharing Economy e Social Innovation: sono questi i temi che sono stati trattati durante il seminario dal titolo: "Innovazione e creatività nell’era digitale: le nuove business opportunities della Sharing Economy", tenutosi giovedì 26 Febbraio al Centro Congressi del Polo Tecnologico di Pordenone.

L’economia digitale e la Sharing Economy stanno avendo un ruolo sempre maggiore nella ridefinizione di concetti quali cliente, provider, comunità, influenzando inevitabilmente i modelli di business tradizionali e creandone di nuovi. Proprio per questi motivi, durante la giornata la riflessione ricadrà sul modo migliore di cogliere le opportunità dei nuovi mercati e  modelli di business dell’era digitale.

A discuterne in aula Marta Manieri, esperta di Sharing Economy, per il Sole 24 Ore, Nova24, Repubblica della Donne, Geo, Diario, Sette del Corriere della Sera, Repubblica.it, CheFuturo!, autrice di Collaboriamo, edito da Hoepli e fondatrice di Collaboriamo.org, e curatrice di Sharitaly, il primo evento interamente dedicato alla Sharing Economy in Italia.

L'evento era organizzato da AREA Science Park, e ha visto ampliarsi i partner di rete del progetto Imprenderò 4.0 grazie alla preziosa collaborazione del Polo Tecnologico di Pordenone.

Per il direttore del progetto Imprenderò 4.0 Andrea Giacomelli "Questo appuntamento nasce con l'obiettivo di fornire alle persone le competenze e conoscenze necessarie per avviare una nuova iniziativa imprenditoriale presentando in maniera esaustiva le opportunità offerte dalla sharing economy per progettare nuovi servizi basati sulla condivisione e sul riuso di beni, prodotti, competenze, tempo, o modificare i servizi esistenti erogandoli in modalità sharing, per ridurre i costi e migliorare il servizio. Insieme alle principali organizzazioni del Fvg - ha concluso Giacomelli - stiamo costruendo e allargando un network che sia in grado di valorizzare le competenze e le professionalità delle singole persone per consentire lo sviluppo di un sistema imprenditoriale regionale virtuoso in grado di esaltare le specialità, le ricchezze e le opportunità del nostro territorio e di competere in un mercato sempre più globale".

I beneficiari delle attività promosse da Imprenderò 4.0 sono sia giovani di età inferiore ai 30 anni, residenti in Italia e iscritti a Garanzia Giovani sia persone in stato di disoccupazione, inoccupati, occupati, lavoratori in Cassa integrazione (anche in deroga) o mobilità di età compresa tra i 18 e 65 anni, domiciliati o residenti in Fvg. Tutte le attività sono gratuite.

Imprenderò 4.0 è un progetto promosso e finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia nell’ambito del Fondo Sociale Europeo – Un investimento per il tuo futuro - (Programma operativo 2007/2013 – Asse 2 Occupabilità PPO 2013, Programma Specifico n.8) e dal Programma esterno parallelo del POR FSER 2007/2013 (rientrante nel Piano di azione e coesione - PAC - Garanzia Giovani FVG).

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.