• Home
  • Attualità
  • Cronaca
  • Spettacoli
  • Cultura
  • Benessere
  • Magazine
  • Video
  • EN_blog

Mer07172024

Last updateLun, 27 Feb 2017 8pm

Scoperta maxi evasione fiscale: società straniera a Trieste nasconde al fisco 107 milioni di euro

Scoperta maxi evasione fiscale: società straniera a Trieste nasconde al fisco 107 milioni di euro

Trieste - Sono pari a 107 milioni i ricavi che una società, con sede dichiarata in Turchia e di fatto operante nel capoluogo giuliano, ha occultato al fisco italiano. La frode è stata scoperta dalle Fiamme Gialle del comando provinciale di Trieste.

Al termine di complesse investigazioni - sviluppate mediante l’’analisi di rapporti commerciali con clienti e fornitori, di banche dati e risultanze extra-contabili, oltreché con l’’effettuazione di indagini finanziarie - i militari hanno accertato che una multinazionale turca del settore logistico e dei trasporti merci ha operato attivamente per anni presso il porto franco di Trieste, attraverso una struttura imprenditoriale non dichiarata all’’amministrazione finanziaria.

La società, infatti, avendo comunicato alla Camera di commercio la costituzione di un mero ufficio di rappresentanza della casa madre, preposto quindi a svolgere solo attività di natura promozionale, non si era ritenuta soggetta al rispetto di specifici obblighi contabili e fiscali.

Dagli sviluppi delle indagini, anche arricchite da preziose informazioni acquisite per mezzo di assistenza amministrativa richiesta a organismi esteri, è invece emerso che l’ufficio di rappresentanza ubicato nel capoluogo giuliano altro non era che una vera e propria sede fissa d’affari, la quale, mediante l’effettuazione di prestazioni di servizi a favore di società straniere, ha palesato una concreta capacità gestionale, finanziaria e imprenditoriale, idonea a produrre reddito strumentale all’’attività di impresa esercitata dalla casa madre, da tassare però nel nostro paese.

Gli ingenti ricavi sono stati individuati attraverso la minuziosa ricostruzione delle operatività in territorio nazionale della società verificata.

L’amministratore in Italia della stabile organizzazione scoperta, residente da anni in città, è stato segnalato alla Procura della repubblica di Trieste per omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali relative alle annualità di imposta dal 2010 al 2014.

Chi siamo

Direttore: Maurizio Pertegato
Capo redattore: Tiziana Melloni
Redazione di Trieste: Serenella Dorigo
Redazione di Udine: Fabiana Dallavalle

Pubblicità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy e cookies

Privacy policy e cookies

Questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Per comprendere altro sui cookie e scoprire come cancellarli clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.